Ultim'ora

VAIRANO PATENORA – Venafrana, Martone a Magliocca: serve una rotonda

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

VAIRANO PATENORA (di Antonio Migliozzi) – Missiva indirizzata al Presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca, a firma di Giampiero Martone, rappresentante del Comitato civico NoTir ad oggetto <<possibile e necessaria costruzione rotonda stradale sul percorso SP Valle Agricola – Vairano Patenora>>. “Gentilissimo Presidente, in qualità di rappresentante politico locale, fortemente legato al mio territorio, ricevo continuamente, e giustamente indicazioni e segnalazioni da cittadini, circa carenze, malfunzionamento di servizi pubblici, carenze e crisi di strutture pubbliche; da cui non mi posso sottrarre nel prendere le necessarie iniziative, pur non ricoprendo, al momento, incarichi istituzionali. Vi è una questione assai importante e pregiudiziale, che da tempo mi viene segnalata e che con la presente intendo sottoporre alla sua attenzione. Come di vostra conoscenza la strada che collega Valle Agricola con Vairano, attraversando il Volturno, sono allo sbocco sulla Statale Venafrana, è di vostra competenza provinciale. Con i problemi di traffico alternato sorti sull’altro ponte Volturno, Alife – Dragoni, l’intero Matese percorre detta strada per raggiungere l’autostrada o le città campane o laziali, nonostante anche sul ponte Vairano – Pratella – Ailano sono state delle ristrettezze obbligatorie. Vi è dunque quotidianamente un traffico di auto numeroso e spesso a velocità nel centro urbano vairanese. A meno di 1 km dal termine sulla Venafrana, appena dopo il cimitero e il centro urbano, vi è un incrocio pericolosissimo (nei pressi del concessionario di trattori della Famiglia Martino) poiché il forte traffico sulla provinciale s’incrocia con ingresso e uscita dalla variante a Vairano Scalo, via Patenara. Non c’è ordine, molto spesso non ci ferma allo stop, è urgente provvedere alla realizzazione di una rotonda che, data la presenza di spazi pubblici già disponibili, on avrebbe costi eccessivi. Dal mio modesto parere e forte conoscenza del territorio, dati anche gli allarmi di cittadini, si tratterebbe di un’opera urgente e necessaria che servirà a creare condizioni di forte sicurezza, oltre a rallentare la velocità delle automobili che purtroppo, come segnalato, a partire anche dal centro abitato, lungo quel tratto viaggiano ad alta velocità. Se le fa piacere le sarei anche grato accompagnarla, lungo quel tratto viaggiano ad alta velocità. Se le fa piacere le sarei anche grato accompagnarla, insieme ai vigili, a una visione diretta di quanto descritto”.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Sessa Aurunca – Tragedia a Piedimonte, l’ultimo viaggio di Antonio

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Sessa Aurunca – Si sono svolti oggi pomeriggio, domenica 25 luglio 2021, di Antonio Palmieri, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.