Ultim'ora
Andreas Krebs e la sua vittima Massimo Neiveller

CELLOLE / SANTA MARIA CAPUA VETERE – Benzinaio ucciso, un medico in aula: “Massimo mi disse che Andreas lo accoltellò”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

CELLOLE / SANTA MARIA CAPUA VETERE – Massimo Neiviller avrebbe detto il nome del suo assassino ad un medico. Gli avrebbe raccontato della rapina, dell’aggressione e delle coltellate che Andreas Krebs gli ha inferto. La vittima ha accusato senza mezzi termini l’operaio tedesco. Massimo Neiviller, l’imprenditore di Santa Maria Capua Vetere titolare di un distributore di benzina sulla Domitiana a Cellole, rivelò tutto un medico dell’ospedale di Sessa Aurunca, il dottor Rienzo. Il medico lo ha riferito al giudice nel corso dell’ultima udienza presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Tre coltellate, inferte al torace, di cui una al cuore che è stata poi fatale per l’imprenditore. Parole riferite al dottor Rienzo in ambulanza e ripetute dal medico prima ai carabinieri e poi in tribunale.

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Piedimonte Matese – Scandalo in comune, 104 negata alla moglie del sindaco. La mediazione di Ricca e l’ira di Di Lorenzo

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Piedimonte Matese –  La donna, per sopperire ad esigenze assistenziali riferite alla famiglia del Sindaco, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.