Ultim'ora

SANT’ANGELO D’ALIFE -Opportunità di Lavoro, Caporaso: “Nessuna opportunità per il territorio sarà trascurata”

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

SANT’ANGELO D’ALIFE – “Il nostro impegno sarà massimo per aiutare i nostri concittadini. Mi preme ringraziare, stavolta, l’ottimo lavoro del consigliere con la delega alle Politiche Sociali Antonio Vigliotti che si è impegnato affinché questa opportunità non andasse perduta. La Giunta ha accolto di buon grado le sue proposte e l’idea si è concretizzata”. A dichiararlo il sindaco di Sant’Angelo D’Alife Michele Caporaso.

Con Delibera di Giunta n. 52 del 17 luglio scorso l’Amministrazione comunale di Sant’Angelo d’ Alife ha aderito all’Avviso Pubblico Regionale per il finanziamento di percorsi lavorativi presso pubbliche amministrazioni di cui al D.lgs 165/01 rivolto agli ex percettori di ammortizzatori sociali ed ex percettori di sostegno al reddito per favorire la permanenza nel mondo del lavoro in attività di pubblica utilità. I progetti devono riguardare uno degli ambiti di intervento di seguito indicati:

  • servizio di monitoraggio sulle strade demaniali, comunali e provinciali finalizzato alla prevenzione del fenomeno del randagismo e sull’esistenza di situazioni di dissesti stradali;
  • servizio di apertura biblioteche pubbliche;
  • lavori di giardinaggio;
  • lavori in occasione di manifestazioni sportive, culturali e caritatevoli;
  • lavori di emergenza;
  • attività lavorative aventi scopi di solidarietà sociale;
  • lavori e servizi legati ad esigenze del territorio e dei cittadini nel settore delle blue economy o dell’ICT.

Per il Comune di Sant’Angelo d’ Alife sono previsti un massimo di 15 destinatari della misura per una durata massima di sei mesi, con l’impiego massimo di 20 ore settimanali con l’indennità mensile pari ad € 580,14.

I destinatari del progetto dovranno avere i seguenti requisiti:

  • essere residenti o domiciliati in Regione Campania;
  • ex percettori di indennità di sostegno al reddito scaduta dal 2014 al 2017 (in ogni caso prima dell’avvio delle attività di pubblica utilità) e attualmente disoccupati e privi di sostegno del reddito;
  • iscritti ai competenti Centri per l’Impiego;

I destinatari in possesso dei requisiti saranno selezionati con procedure ad evidenza pubblica nel rispetto dei seguenti criteri:

  • residenti nel Comune o nei Comuni limitrofi distanti non oltre 30 Km dalla sede di svolgimento delle attività lavorative;
  • avere un ISEE più basso quale elemento di priorità;
  • numerosità del nucleo familiare in carico.

A parità di requisiti verranno applicati i seguenti criteri di precedenza:

  • Richiedente nel cui nucleo familiare è presente il maggior numero di minori di età inferiore a tre anni.

Il modulo di domanda è disponibile sul sito del Comune di Sant’Angelo d’ Alife e dovrà essere presentata entro il 13/8/2018 all’Ufficio Protocollo oppure inviata al seguente indirizzo pec: protocollo.santangelodalife@asmepec.it. Alla domanda dovranno essere allegati:

  • il documento di identità e il codice fiscale del partecipante;
  • allegato C (scaricabile sul sito del Comune);
  • attestazione ISEE in cordi di validità;
  • estratto contributivo dell’INPS.

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Teano – Scrutatori, Scoglio chiede il sorteggio

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Teano – Siamo per la trasparenza e la massima partecipazione popolare. Con noi gli scrutatori …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.