Ultim'ora

Teano / Pietramelara – Strage familiare, carabinieri nuovamente sul luogo del delitto. Un giallo irrisolvibile

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Teano / Pietramelara – Le indagini dei carabinieri della stazione di Teano, guidati dal maresciallo Forziati, continuano senza sosta per tentare di dare una spiegazione logica alla strage attuata l’altro pomeriggio dal 72enne imprenditore agricolo. Ieri, più volte, gli investigatori sono ritornati sul luogo del delitto, probabilmente, per effettuare ulteriori rilievi e per verificare alcune aspetti della vicenda. Chiaramente i militari dell’arma mantengono il massimo riserbo sulle indagini.
Per ore, già nell’immediatezza della tragedia, sono stati interrogati i parenti più stretti delle tre vittime ed in particolare alcuni cugini giunti sul posto perché allertati dagli operai presenti nell’azienda al momento dei fatti. Tuttavia l’indagine, finora, non sembra essere riuscita a chiarire le ragioni che hanno spinto Franco Fioretti ad imbracciare il fucile per uccidere figlio, moglie prima di rivolgere l’arma contro se stesso. E difficilmente, ipotizzano in molti, queste ragioni potranno essere chiarite. Semplicemente perché sembrano non esserci.
La famiglia di Franco Fioretti non aveva problemi, né aveva mai mostrato screzi, fratture o altre cose del genere. Parlare con i vicini oppure con i conoscenti o con i parenti, non serve semplicemente perché dicono tutti la stessa cosa: una coppia perfetta, ancora innamorata come il primo giorno. Una coppia che non si è fatta mai notare per un litigio, per una discussione accesa. Un esempio per tutti di unione familiare.  Franco andava d’accordo anche con i figli, certamente, come capita in tutte le famiglie, qualche volta ci saranno state discussione e rimproveri, ma tutto in serenità assoluta. Anche perché, ricordano in tanti, Franco è sempre stato esempio di calma e tranquillità. Uomo metodico e paziente, incapace anche di alzare semplicemente la voce, contro qualcuno. Allora perchè tutto questo è accaduto?
Probabilmente le ragioni che hanno determinato quella strage resteranno per sempre un mistero.

Leggi anche:

Teano / Pietramelara – Strage familiare nel frutteto, le urla delle vittime e la testimonianza dell’operaio ricostruiscono la tragedia

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Vairano Patenora / Tora e Piccilli / Cassino – Giovane imprenditore casertano coinvolto in incidente mortale: perde la vita operaio 37enne

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Vairano Patenora / Tora e Piccilli / Cassino – Un gravissimo incidente stradale, questa sera, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.