Ultim'ora

PIGNATARO MAGGIORE – Bicincittà, tutti in sella pedalando per i borghi

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

PIGNATARO MAGGIORE – Il 2 giugno a Pignataro i ciclisti saliranno  sui pedali per portare in giro per il paese le loro  bici in occasione dell’edizione 2018  di Bicincittà, la manifestazione promossa dall’Uisp in Italia e organizzata a Pignataro dall’Associazione  Arma Aeronautica. Tra maggio e giugno, 30.000  persone di tutte le età, in 108 città italiane, saliranno in sella e invaderanno strade e borghi pedalando. “Le biciclette possono cambiare e migliorare il volto delle nostre città e la qualità della vita di tutti i giorni – dice Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp – il nostro contributo è quello di diffonderne l’uso e di promuoverne la cultura, legata alla lentezza e alla profondità. Si va in bici per migliorare la propria salute, per guardarsi intorno e godere del panorama, ma anche per combattere l’inquinamento e il traffico automobilistico”. “La bicicletta – si legge sul sito dell’Uisp- è un simbolo di sport sociale e per tutti, ideale per spostarsi in città e per affermare stili di vita attivi, per un’attività aerobica regolare e a bassa intensità, che aiuta a controllare glicemia, colesterolo e trigliceridi. I valori nazionali di Bicincittà, aria pulita e strade sicure, si incrociano con diritti e tematiche sociali individuate territorialmente”.

Area degli allegati
© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Piedimonte Matese – Calcio, 13enne promessa matesina firma con il Benevento

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Piedimonte Matese – Ha firmato un contratto con il Benevento Calcio  (settore giovanissimi), società che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sette − 3 =

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.