Ultim'ora
foto di repertorio

Dragoni – Gestione rifiuti, Lavornia alla Balga: tenta solo di mistificare la realtà

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

DRAGONI – Il primo cittadino di Dragoni, Silvio Lavornia, interviene nella polemica nata sulla gestione dei rifiuti solidi urbani. La fascia tricolore parla dopo la nota dell’impresa Balga (affidataria del servizio) nella quale si contestavano le azioni messe in campo proprio dall’amministrazione dragonese contro l’azienda:
La surreale e patetica lettera inviataLe dal legale rappresentante della ditta Balga, affidataria del servizio di igiene urbana nel Comune di Dragoni, in risposta alla mia denuncia pubblica sulle tante inefficienze e gli altrettanti disservizi che la stessa azienda sta provocando da mesi nella gestione della raccolta dei rifiuti nel nostro comune, mi fa sorridere e mi diverte perché dimostra la disperazione di chi, non avendo nulla da replicare ai rilievi conclamati ed accertati, non fa altro che mistificare la realtà fino a capovolgerla nel puerile è vano tentativo di nascondere le proprie deficienze e manchevolezze. 
Nel confermare in toto il contenuto sia della mia denuncia ai Carabinieri sia delle notizie rese ai cittadini ai soli fini informativi, ampiamente certificate dalle forze dell’ordine, vorrei dire al titolare della Balga che la sua sortita così minacciosa non mi solletica neppure, anzi conferma la strenua volontà dell’azienda a voler perdurare nell’atteggiamento quotidiano di inadempienza contrattuale. 
Piuttosto che fare la vittima e tentare di buttarla in caciara, adombrando sospetti e dubbi che la dicono lunga sulla caratura del personaggio e sul suo modus operandi e di cui risponderà nelle sedi competenti, il sig. Balestriere spieghi perché il Comune non gli versa i canoni mensili: egli sa bene che l’Ente gli ha già comminato due sanzioni amministrative con altrettanti penali per circa 40 mila euro che vengono ovviamente decurtate sul canone, ed una terza sanzione con tanto di penale gli è stata già contestata tanto che la sua ditta ne è stata informata da giorni. La fattura di marzo gli è stata, pertanto, rigettata con tanto di provvedimento sanzionatorio dell’Ufficio Tecnico.  Ancora, potrei fare un elenco lunghissimo delle loro inadempienze contrattuali e dei servizi da garantire che la Balga non ha finora mai fornito, nonostante i diversi incontri al Comune che sono stati da noi richiesti, e parlano chiaro le lettere di convocazione, e mai chiesti dall’azienda.  Del resto, ricordo al legale rappresentante della ditta che siamo anche stati convocati in Prefettura per le denunce e le proteste di sindacati e lavoratori dipendenti cui non versa lo stipendio da mesi e non fornisce i dispositivi di sicurezza. Per non parlare delle tante migliorie offerte in sede di gara per aggiudicarsela e di cui fino ad oggi non vi è alcuna traccia, da qui le nostre innumerevoli contestazioni e penali che continueranno ad essere applicate al perdurare delle inadempienze contrattuali di Balga. Il nostro unico obiettivo è garantire una ottimale ed efficace raccolta differenziata ed una pulizia costante del nostro paese e non ci fermeremo fino a quando non otterremo un servizio adeguato e pienamente rispondente al capitolato d’appalto”. 

Silvio Lavornia
image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Casapesenna – Coronavirus, imprenditore stroncato 57 anni.

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Casapesenna – E’ deceduto Antonio Nocera, un imprenditore edile di 57 anni, all’ospedale di Maddaloni. Nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.