Ultim'ora
Antonio Lepore

CELLOLE – Lepore va verso Mascolo e si fa aiutare da Tommasino. All’orizzonte un ritorno del farmacista nel centrodestra

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Cellole (di Melina Vitale) – L’ex sindaco Antonio Lepore dialoga con Mascolo e si profila una rottura con la vecchia guardia di Izzo e Martucci. Probabilmente Lepore avrà preso coscienza che nella lista che si sta creando intorno agli ex sindaci Aldo Izzo e Tommaso Martucci non vi è spazio per lui, visto che, la parola d’ordine è “volti nuovi”. Tutto ciò avrà spinto Lepore a girarsi intorno e nonostante per mesi aveva sputato veleno contro l’amministrazione uscente, ha dovuto rimangiarsi tutto e cercare un dialogo con Mascolo. Un dialogo che potrebbe avere anche un progetto politico che va verso il centrodestra, dato che, il noto farmacista non ha mai avuto problemi a spostarsi da destra a sinistra e viceversa per rimanere sempre a galla. Non a caso in questa operazione entra anche l’ex sindaco Luigi Tommasino che si è intravisto in quel di Cellole ed in particolare aggirarsi in via delle Monache. Operazione che benedirebbe senza alcun problema il senatore Carlo Sarro. Ma Lepore da Mascolo non è andato solo e non senza condizioni ben precise. Con lui l’ex assessore Arturo Montecuollo che Lepore ha proposto come candidato sindaco per unire le due forze. Questa operazione l’ex sindaco l’ha condotta senza l’accordo di Izzo e Martucci che ha comunicato a cosa già avvenuta. Questi ultimi però pare non aver per nulla gradito e non si esclude una rottura e Lepore si ritroverebbe solo nella compagine che ha avversato per mesi. Voci parlano anche di un dialogo nelle scorse ore tra il dimissionario vice sindaco Francesco Lauretano e il consigliere regionale Giovanni Zannini pronto a benedire la sua candidatura a sindaco. Ma Lepore per abbracciare Mascolo non può accettare Lauretano sindaco e nemmeno il consigliere uscente Franco Sorgente su cui ha messo il veto. Chissà che Lepore non spera di attuare la strategia attuata qualche anno fa quando all’ultimo minuto, prima di presentare le liste, fu “costretto” a sacrificarsi per il bene della città e dovette candidarsi a sindaco.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Piedimonte Matese – Elezioni politiche, l’assessore Iannotta è candidato alle Parlamentarie M5S

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Piedimonte Matese – “Cari tutti, mi sono candidato alle Parlamentarie dei 5 Stelle del Presidente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 × 1 =

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.