Ultim'ora

Dragoni – Omicidio Tino, l’assassino condannato a 19 anni

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Dragoni – Massimo Bianchi, l’assassino reo confesso di Maria Tino, è stato condannato a 19 anni di carcere. Il giudice del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha accolto la richiesta del difensore dell’imputato – l’avvocato De Lucia –  che aveva chiesto ai giudici di riconoscere alle attenuanti generiche sia perchè l’imputato era incensurato, sia per la volontà di risarcire il danno ai parenti della vittima. Una richiesta accolta in pieno dalla corte che ha condannato l’uomo a 19 anni di carcere. Quindi niente ergastolo per Massimo Bianchi. (il video della tragedia)
“Ci siamo incontrati, abbiamo discusso e poi ho sparato. Questa in estrema sintesi la linea difensiva che l’avvocato De Lucia ha sostenuto davanti al tribunale.
L’unica colpa di Maria Tino, agli occhi del suo carnefice, era quella di non voler più continuare una relazione sentimentale. Lui, Massimo Bianchi, non si rassegnava alla fine di quella storia. Un femminicidio che scuote Dragoni, l’intera provincia arrivando alle cronache nazionali; un caso, come tanti altri, purtroppo, che evidenzia uomini sempre più in disagio nell’affrontare le relazioni di coppia e soprattutto la gestione della loro fine. Sicuramente un amore malato che lo ha condotto all’omicidio di una donna che era il sostentamento per i propri due suoi figli.  Tre colpi di pistola: due al pezzo e uno alla testa, come colpo di grazia.

Il video della tragedia

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Napoli – Apertura della stazione “Duomo” della Linea 1 

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Napoli (di Leopoldo Cerullo) – Dopo ben 20 anni di lavori, finalmente ad agosto avverrà …

un commento

  1. VERGOGNA!!! VERGOGNA!!! VERGOGNA!!!
    19 ANNI DI “PENA” PER AVER UCCISO A SANGUE FREDDO UNA DONNA, UNA MAMMA, UNA FIGLIA!!!
    VERGOGNATI “GIUDICE”!!!
    VERGOGNATI “GIUSTIZIA ITALIANA”!!!
    VERGOGNATI TU MERDA UMANA, SCHIFOSO MALEDETTO BASTARDO CHE HAI TOLTO UNA MADRE AI SUOI FIGLI, UNA FIGLIA AI GENITORI E UNA SORELLA A NOI TUTTI!!!
    VERGOGNA!!! VERGOGNA!!! VERGOGNA!!!
    VERGOGNATEVI TUTTI!!!
    PERCHE’ CHI NON PUNISCE CHI UCCIDE É ANCORA PIÙ COLPEVOLE DELL’ASSASSINO!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.