Ultim'ora

RECALE/CASERTA – Partito Repubblicano Italiano, Gadola nominato responsabile del partito per la Provincia

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto
RECALE/CASERTA – Arnaldo Gadola nominato Commissario e Responsabile del Partito Repubblicano Italiano per la Provincia di Caserta. “Sono soddisfatto di aver ricevuto questo riconoscimento dopo un ottimo risultato ottenuto nelle politiche nazionali con migliaia  personali – afferma Gadola -. Sperando, nel contempo, di ottenerne di più nella prossima competizione elettorale. Poi tra due anni ci saranno le Regionali e anche in questa competizione saremo presenti con una nostra lista. Mi impegnerò alla nascita di tante sezioni del Partito Repubblicano Italiano in provincia di Caserta. Dobbiamo prepararci per i prossimi appuntamenti elettorali – continua Gadola -.  Nel Maggio 2019 ci saranno le Europee e sicuramente il Partito Repubblicano sarà di nuovo in campo. Ringrazio il Vice Segretario Nazionale, Avv. Salvatore Puro, che ha avuto fiducia nella mia persona e darò il massimo impegno per meritarla. Ringrazio infine anche il Segretario Nazionale, Corrado De Rinaldis Saponaro”. Gadola annuncia inoltre l’apertura di due sezioni del PRI in Terra di Lavoro. “La prima sezione a Caserta in via Ferrarecce, N. 35 e sarà anche la sede provinciale del partito. La seconda a San Nicola la Strada in Via XX Settembre N.34”.
© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Piedimonte Matese – Elezioni politiche, l’assessore Iannotta è candidato alle Parlamentarie M5S

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Piedimonte Matese – “Cari tutti, mi sono candidato alle Parlamentarie dei 5 Stelle del Presidente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

diciannove + 5 =

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.