Ultim'ora

Sessa Aurunca – Crollo delle luminarie in Piazza Mercato: dimesso uno dei feriti coinvolti

Sessa Aurunca (di Giovanna Cestrone) – È stata dimessa pochi minuti fa dal pronto soccorso dell’ospedale San Rocco di Sessa Aurunca, una delle due persone ferite durante il crollo delle luminarie avvenuto in Piazza Mercato nel tardo pomeriggio di oggi, a causa di una tromba d’aria verificatasi nel territorio. La Signora Gemma F., a cui sono stati applicati dei punti di sutura sulla fronte, è tornata a casa. Notizie meno confortanti invece riguardano la seconda persona coinvolta nell’incidente. Michele B. 82enne ex insegnante di Sessa, è stato trasferito presso la clinica di Pineta Grande di Castelvolturo. Pare che le condizioni di quest’ultimo siano parse subito più gravi. Ai due malcapitati è stato rivolto un messaggio scritto dal comitato organizzatore della Festa Patronale in onore della Madonna SS Avvocata del Popolo e San Leone IX in corso in questi giorni nella cittadina Aurunca. “A causa del cattivo tempo e di una tromba d’aria si è verificato in Piazza XX Settembre il crollo di parte delle luminarie. Nel crollo sono rimaste coinvolte due persone. A loro va tutta la nostra vicinanza. Non avremmo mai voluto che accadesse una cosa simile…”, scrivono con profonda tristezza i ragazzi del comitato festeggiamenti.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su giovannacestrone

Guarda anche

Calvi Risorta / Teano / Capua – Bus assaltato da un gruppo di bulli, autista con trauma cranico. Picchiato e umiliato studente disabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.