Ultim'ora

PARETE – Padre e figlio arrestati: sorpresi a smontare una Fiat Panda rubata

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Parete – I Carabinieri della Stazione di Trentola Ducenta (CE), in Parete (CE), unitamente a quelli del NOE di Caserta e della locale Stazione hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato per ricettazione, di Cantile Giuseppe, cl. 1953 e Cantile Luigi, cl. 1983, rispettivamente padre e figlio, del luogo.

I due sono stati sorpresi dai militari dell’Arma nel cortile della loro abitazione, intenti a smontare le parti meccaniche ed elettriche della carrozzeria di una Fiat Panda priva di targhe che, a  seguito degli immediati accertamenti,  è risultata provento di furto, consumato a Caserta lo scorso 7 marzo.

La successiva perquisizione dell’immobile ha consentito di rinvenire, occultate in sacchi di plastica, altre parti già smontate ed appartenenti allo stesso mezzo, nonché la targa e i documenti di circolazione risultati appartenere ad una fiat 500x, anch’essa oggetto di furto avvenuto a Caserta lo scorso 12 marzo.

Le ulteriori ed immediate indagini svolte dai carabinieri nel medesimo contesto operativo, hanno consentito di individuare e perquisire un autofficina ubicata in via Garibaldi di quel centro, il cui titolare, un quarantaquattrenne di Parete, è stato deferito in stato di libertà per  detenzione illecita di sostanze stupefacenti, poiché trovato in possesso di gr. 40  di marijuana ericettazione, in quanto, all’interno della sua attività, sono state rinvenute, alcune parti della carrozzeria e della centralina in uso alla predetta fiat 500x oggetto di furto e  vari smartphone e tablet di provenienza illecita.

Infine l’uomo è stato altresì deferito per gestione di rifiuti non autorizzata, atteso che la stessa attività è priva di qualsiasi autorizzazione.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. Gli arrestati sono stato sottoposti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Guarda anche

Caserta – variante Omicron, quarantena per le classi della De Amicis frequentate dai figli del manager contagiato

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Caserta – Il dirigente scolastico  della scuola elementare “De Amicis”di Caserta mette in quarantena 4 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.