Ultim'ora
foto di repertorio

Cellole – Amministrative, cinque liste all’orizzonte. Spuntano anche le liste di Compasso e dei Cinque Stelle

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Cellole (di Armando Cappelli) – Amministrative a Cellole, si prevedono cinque liste, in corsa anche Compasso e i Cinque Stelle. Oltre alle tre liste certe alle prossime amministrative della città di Cellole, quella dell’attuale amministrazione dal candidato incerto vista la recente crisi, quella dell’attuale opposizione e quella della vecchia guardia che ancora deve individuare il candidato sindaco, ecco che fanno capolino anche le liste dell’avvocato Attilio Compasso e dei pentastellati. Compasso, figlio del compianto eurodeputato liberale Franco Compasso, pare che stia preparando a candidarsi sindaco con una propria lista che dovrebbe inglobare quel che è rimasto del Partito Democratico cellolese e qualche dissidente che non gradisce nessuna delle soluzioni in campo.  Anche i rappresentanti dei Cinque Stelle cellolesi di Giovanni Rusciano, gasati dal risultato alle scorse politiche, pare siano intenzionati a preparare una propria lista anche se hanno difficoltà ad individuare il candidato sindaco dopo alcuni rifiuti. Al momento, quindi, potrebbero essere ben cinque le liste in campo creando un’eccessiva frammentazione per una piccola realtà come Cellole in cui si contano poco più di ottomila abitanti.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Castel Volturno – Municipio, il Sindaco Petrella si dimette: “Non ci sono le condizioni”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Castel Volturno – Il sindaco di Castel Volturno, Luigi Petrella, ha annunciato di lasciare la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.