Ultim'ora

SESSA AURUNCA – La Sessana cade in casa: a festeggiare è il Volla

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Sessa Aurunca (di Genesio Tortolano) – Sconfitta casalinga per la Sessana che all’”Adelio D’Arcangelo” cade per mano della Virtus Vola con il risultato di 0 – 1. Si ferma così a sole due vittorie la mini striscia positiva per i ragazzi in casacca gialloblù allenati da Salvatore Mennillo.

Nel primo quarto d’ora regna sovrano l’equilibrio tra le due squadre, l’unico conclusione in porta è di marca locale con Pisani, ma il tiro del numero sette termina abbondantemente sopra la traversa. Al 28’ ospiti vicini al vantaggio :Gisonni serve Romano in profondità, il numero undici supera Sommella in velocità entra in area e batte a rete ma la sfera termina a lato. La replica deidei gialloblù arriva al minuto 34’ : punizione dalla trequarti respinta dalla difesa del Volla, sul pallone si avventa Falcone calcia prontamente la il pallone termina alto. La prima frazione termina senza particolari emozioni dopo un minuto di recupero decretato dal direttore di gara Criscuolo di Torre Annunziata.

Ad inizio ripresa il tecnico della Sessana Mennillo inserisce l’argentino Jelicaninin luogo di Manna che era già in dubbio alla vigilia, ma primo minuto ospiti vicini al vantaggio: Puccinelli serve Romano in profondità il numero ma il numero undici colpisce male la sfera con il piatto e manda sul fondo alla sinistra dell’estremo difensore di casa De Marino. Al 51’ la compagine bianco – azzurra della Virtus Volla passa in vantaggio: azione insistita di Gisonnisul settore di destra, il numero dieci si accentra e serve Romano che si fa trovare pronto all’appuntamento con il goal e di destro mette la sfera in rete. La Sessana replica e prova a pareggiare al 58’ con Jelicanin, l’attaccante calcia di sinistro dal limite dell’area, ma il portiere avversario Allocca e attento e sventa la minaccia.E’ nuovamente il neo entrato con la casacca numero quindici il più pericoloso per i gialloblù : Lubrano Lavadera, dopo una grande azione personale sulla fascia sinistra, serve Coppola che appoggia per Jelicanin che da posizione invitante fallisce l’opportunità calciando debolmente. La Sessana avanza il proprio baricentro guadagnando metri sul rettangolo di gioco, la Virtus Volla arretra e si difende nonostante l’inserimento di elementi offensivi come Del Grande e Corace che vengono gettati nella mischia da mister Formicola al posto rispettivamente di Romano e Aliyev. Scorreno inesorabilmente i minuti, ma le occasioni pericolose latitano.I padroni di casa protestano per l’atterramento di Jelicaninad opera di Candelora, ma il direttore di gara Criscuolo di Torre Annunziata ammonisce per simulazione l’attaccante argentino. Il direttore di gara decreta cinque minuti di recupero, la Sessana prova l’offensiva finale scagliando palloni nell’area avversaria ma non riesce a creare

occasioni pericolose. Al fischio finale gioisce la Virtus Volla che espugna l’Adelio D’Arcangelo” di San Castese. La Sessana mastica amaro poiché perde una gara importante in ottica salvezza. Restano da disputare cinque partitefino al termine del campionato, sono cinque finali da disputare con testa fredda, cuore caldo, ora non sono ammessi più errori bisogna soltanto vincere.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Francolise – Torneo di beach tennis, al via la prima edizione

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Francololise – Il Forum Giovani di Sant’Andrea del Pizzone, Associazione presieduta da Nicola Farina, organizza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.