Ultim'ora

Pietravairano – La Croce Rossa in marcia, contro la violenza sulle donne

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Pietravairano (di Rachele Izzo) – #Mi chiamava principessa… Si è svolta ieri la prima fiaccolata organizzata dalla Croce Rossa del Comitato Alto Casertano e Matesino (sede di Pietravairano) per commemorare le piccole Alessia e Martina uccise dal padre, carabiniere, pochi giorni fa, ma anche per commemorare tutte le donne che sono state e che sono vittime di violenza da parte dei propri partner ma che purtroppo restano in silenzio, donne che sin da bambine credono nell’amore e che continuano a crederci nonostante le violenze, ricevendo dal loro carnefice fiori e la promessa “non lo farò più”.
La fiaccolata si è svolta ieri a Pietravairano, è partita dalla piazza Salvo D’Acquisto con la storia di una ragazza vittima di femminicidio, hanno poi preso la parola il sindaco Francesco Zarone e il suo vice Raffaele Di Robbio che copre anche l’incarico di coordinatore del gruppo di volontari della  Croce Rossa Alto Casertano. Presenti la sorella e la figlia di Maria Tino, uccisa lo scorso luglio dall’ex compagno nella piazza di Dragoni. La marcia ha sostato in tre punti del paese, dove alcuni
volontari hanno espresso dei pensieri sul tema, purtroppo, molto diffuso (studi statistici dimostrano che viene uccisa una donna ogni tre giorni). Nella terza e ultima stazione si sono esibite alcune allieve di una scuola di danza di Bellona.  Lo scopo di quest’evento era anche quello di sensibilizzare quanto più possibile gli individui su questo terribile fenomeno, per dire insieme “basta alla violenza sulle donne!”, e di far capire alle donne che subiscono violenza di non aver paura di abbandonare quella terra bruciata che i loro carnefici/manipolatori creano attorno a loro, di non aver paura di denunciare e di chiedere aiuto, sperando che ogni vittima un giorno riesca ad affermare a se stessa “non è colpa mia!”

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Roccamonfina / Teano –  Rapinano un anziano, due fidanzati davanti al giudice: ecco l’accusa contro la coppia

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Roccamonfina / Teano – Saranno, domani, davanti al giudice per il necessario interrogatorio di garanzia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.