Ultim'ora

BENEVENTO – Parcheggiatore irregolare, scatta la sanzione della Polizia

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

BENEVENTO – Nell’ambito di una serie di controlli intensificati da qualche settimana nella città di Benevento e in tutta la provincia, su disposizione del Questore Giuseppe Bellassai, per contrastare la presenza di parcheggiatori abusivi sul territorio in collaborazione con la Polizia Municiaple, questa mattina il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha fermato nei pressi di Piazza Risorgimento a Benevento un uomo di nazionalità nigeriana, classe 1986, intento a svolgere questa illecita attività nell’area parcheggio delimitata dalle strisce blu a pagamento. Nello specifico l’attenzione degli agenti si è soffermata su una persona che, parcheggiata la propria auto, dopo aver pagato regolarmente il parcheggio sulle strisce nell’apposita macchinetta, su specifica richiesta, consegnava dei soldi all’uomo. Alla vista di ciò, immediatamente il personale della Polizia di Stato ha fermato e identificato lo straniero mentre l’uomo confermava agli operatori di avergli consegnato del denaro come corrispettivo per il parcheggio della sua auto. Alla luce di quanto accertato, dopo essere stato condotto in Questura per ulteriori accertamenti, il giovane è stato sanzionato ai sensi dell’art 7 co. 15 bis del Codice della Strada per esercizio abusivo dell’attività di parcheggiatore.

Guarda anche

Mignano Montelungo – Di Caprio è Ambasciatore Italiano del panettone tradizionale

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Mignano Montelungo – Il nuovo ambasciatore Italiano del panettone tradizionale è un artigiano dell’Alto Casertano: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.