Ultim'ora

Gioia Sannitica. Incidente al Matesannio, ciclista cade vicino precipizio

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Gioia Sannitica (di Laura Sarni) – La quinta maratona del Matesannio è partita e si è conclusa ieri 18 giugno a Gioia Sannitica con la collaborazione del Cisom Matese-Alexis.La competizione ciclistica amatoriale nazionale su strada Matesannio si è svolta ieri 18 giugno con la fattiva gestione sanitaria del CISOM (Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta) Sezione Territoriale di Interesse Nazionale Matese-Alexis e Nucleo di Gioia Sannitica.Il presidio sanitario dei numerosi medici, soccorritori e volontari, con l’ausilio dell’Ambulatorio Mobile, si è dislocato alla partenza, all’arrivo e lungo i due percorsi di gara: 84 km il primo e 112,50 km l’altro, per esperti ciclisti, che attraversavano quindici paesi delle province di Caserta e Benevento.Due Auto Mediche del CISOM, attrezzate per il primo soccorso, hanno seguito gli atleti pronti ad intervenire per prestare assistenza sanitaria. Altre squadre di medici e soccorritori CISOM sono state disposte lungo i percorsi in postazioni fisse con specifici gazebo per svolgere operazioni di soccorso, distribuire acqua e viveri di conforto.Numerosi gli interventi di primo soccorso effettuati: un ciclista è finito fuori strada sul tratto Bocca della Selva-Pietraroja, a pochi metri da un precipizio, mentre pedalava a una velocità di 70 km/h; immediato l’intervento del personale di soccorso e il trasferimento in ospedale.Nella galleria di Cusano Mutri c’è stato uno scontro tra ciclisti, forse a causa della scarsa visibilità; il personale medico è accorso repentinamente dato che l’intero percorso era presidiato dai volontari CISOM; soccorsi e ospedalizzati celermente gli atleti coinvolti nell’incidente ciclistico.Altri interventi di minore entità, ma ugualmente necessari, hanno sostenuto i partecipanti nello svolgimento della gara a conferma del bisogno di coadiuvare le manifestazioni sportive con il servizio volontario del personale medico e dei soccorritori CISOM.A Telese Terme si è svolta ieri pomeriggio la Gara Podistica a cui atleti della Sezione Matese-Alexis hanno partecipato con i colori bianco e rosso del CISOM. Un modo “Sportivo” di diffondere il messaggio del volontariato al servizio della comunità.Medici e volontari del CISOM Matese-Alexis e del Gruppo Macchia d’Isernia, contestualmente nello scorso fine settimana, sono stati impegnati al Santuario dell’Addolorata in Castelpetroso nell’accoglienza dei pellegrini, provenienti da Castello del Matese, per fornire assistenza sanitaria.

Guarda anche

Francolise – Corruzione elettorale, sotto processo consigliere comunale, il padre e un imprenditore

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Francolise – Una vicenda molto complicata con l’imputato, Tommaso Campanile, che ha sempre respinto ogni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.