Ultim'ora

Gioia Sannitica. Incidente al Matesannio, ciclista cade vicino precipizio

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Gioia Sannitica (di Laura Sarni) – La quinta maratona del Matesannio è partita e si è conclusa ieri 18 giugno a Gioia Sannitica con la collaborazione del Cisom Matese-Alexis.La competizione ciclistica amatoriale nazionale su strada Matesannio si è svolta ieri 18 giugno con la fattiva gestione sanitaria del CISOM (Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta) Sezione Territoriale di Interesse Nazionale Matese-Alexis e Nucleo di Gioia Sannitica.Il presidio sanitario dei numerosi medici, soccorritori e volontari, con l’ausilio dell’Ambulatorio Mobile, si è dislocato alla partenza, all’arrivo e lungo i due percorsi di gara: 84 km il primo e 112,50 km l’altro, per esperti ciclisti, che attraversavano quindici paesi delle province di Caserta e Benevento.Due Auto Mediche del CISOM, attrezzate per il primo soccorso, hanno seguito gli atleti pronti ad intervenire per prestare assistenza sanitaria. Altre squadre di medici e soccorritori CISOM sono state disposte lungo i percorsi in postazioni fisse con specifici gazebo per svolgere operazioni di soccorso, distribuire acqua e viveri di conforto.Numerosi gli interventi di primo soccorso effettuati: un ciclista è finito fuori strada sul tratto Bocca della Selva-Pietraroja, a pochi metri da un precipizio, mentre pedalava a una velocità di 70 km/h; immediato l’intervento del personale di soccorso e il trasferimento in ospedale.Nella galleria di Cusano Mutri c’è stato uno scontro tra ciclisti, forse a causa della scarsa visibilità; il personale medico è accorso repentinamente dato che l’intero percorso era presidiato dai volontari CISOM; soccorsi e ospedalizzati celermente gli atleti coinvolti nell’incidente ciclistico.Altri interventi di minore entità, ma ugualmente necessari, hanno sostenuto i partecipanti nello svolgimento della gara a conferma del bisogno di coadiuvare le manifestazioni sportive con il servizio volontario del personale medico e dei soccorritori CISOM.A Telese Terme si è svolta ieri pomeriggio la Gara Podistica a cui atleti della Sezione Matese-Alexis hanno partecipato con i colori bianco e rosso del CISOM. Un modo “Sportivo” di diffondere il messaggio del volontariato al servizio della comunità.Medici e volontari del CISOM Matese-Alexis e del Gruppo Macchia d’Isernia, contestualmente nello scorso fine settimana, sono stati impegnati al Santuario dell’Addolorata in Castelpetroso nell’accoglienza dei pellegrini, provenienti da Castello del Matese, per fornire assistenza sanitaria.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Alife / Piedimonte Matese – Schianto in moto, 30enne in ospedale

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Alife / Piedimonte Matese – Un giovane, di circa 30 anni, è stato vittima di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.