Ultim'ora

Vairano Scalo. Concerto nella Chiesa dei SS. Cosma e Damiano

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Vairano Scalo (di Laura Sarni) – Nell’ambito della IX Rassegna Organistica organizzata dal Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento si terrà sabato 6 maggio alle ore 20 un concerto per organo e ottoni nella Chiesa dei SS. Cosma e Damiano in Vairano Scalo.All’organo il M°Antonio Varriano, stimato organista e docente presso il Conservatorio di Benevento; alle trombe i Maestri: Vittorio Magrini, Domenico Ferraro, Francesco Abbenante; al trombone il M° Alessandro Persico. Verranno eseguite musiche di J.S.Bach, A.Banchieri, J.Clark, J.J.Moure, B. Storace e J.G.Walther.L’evento è un’ottima occasione per ascoltare un accostamento insolito tra strumenti così diversi come ottoni e organo in un ambiente dall’acustica studiata e raffinata come la Chiesa dei SS. Cosma e Damiano che, da anni ormai, offre concerti con la partecipazione di grandi nomi del panorama organistico internazionale.L’organo Mascioni è, a tutto merito, considerato banco di prova per grandi maestri che si cimentano nelle esecuzioni e in taluni casi anche nella registrazione di CD delle loro eccellenti interpretazioni musicali; opera monumentale fortemente voluta da Don Luigi De Rosa, parroco della Chiesa SS. Cosma e Damiano, che si adopera, per la buona riuscita degli eventi organizzati, con tanto zelo e amore per la musica classica.

Guarda anche

Rocca D’Evandro – Morto nell’incendio di casa: tavernetta sequestrata, domani l’autopsia

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Rocca D’Evandro – Sarà conferito domani l’incarico al medico legale per eseguire i necessari esami …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.