Ultim'ora

GALLUCCIO – Graziella Porro e Pasquale Mignacco: presto un Centro antiviolenza

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Galluccio (di Nicolina Moretta) – L’otto marzo a San Clemente di Galluccio si è tenuto un convegno al Palazzo Seccareccia contro la violenza sulle donne, promosso dalle associazioni “Galluccio Olistica” e “Montecaruso”, nelle persone dei rispettivi presidenti: Pasquale Mignacco e Graziella Porro che dalla tavola rotonda hanno lanciato l’idea di un futuro Centro antiviolenza anche a Galluccio. Un Centro contro la violenza maschile che non si ferma davanti a nulla e ne è testimone la foto di una giovane donna Stefania Formicola, uccisa dal suo uomo e della quale i genitori Adriana e Luigi Formicola sono presenti per testimoniare, e il racconto della signora Adriana è stato drammatico: “Il femminicidio è solo l’ultimo atto di una violenza continuata. Mia figlia si truccava fortemente solo quando doveva nascondere i lividi. Sparata con un colpo dritto al cuore.” Il tema della violenza sulle donne è stato trattato dai relatori da varie angolature e anche giuridica e criminologica. Hanno parlato : Mignacco, Porro, Antonella Formicola, Antonella Delle Donne, Rosanna Pilocchi, vicesindaco del Comune di Galluccio. Il pensiero comune è andato verso la formazione delle nuove generazioni che devono essere educate in promo luogo al rispetto della persona umana, ma forte è stato anche l’invito alla denuncia per chi è a conoscenza o è consapevole di una violenza

Guarda anche

Pietramelara – Calcio, Aurora Alto Casertano sconfitta ancora. Per la salvezza serve un miracolo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Pietramelara – Dopo l’ennesima sconfitta per le aquile dorate  dell’Alto Casertano, il presidente Flaviano Montaquila …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.