Ultim'ora

Grazzanise / Vairano Patenora – Truffavano l’Inps per incassare la disoccupazione, tre indagati

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Grazzanise / Vairano Patenora – Sono tre, almeno, le persone di Vairano Patenora, indagate con l’accusa di aver truffato l’Inps per incassare i sussidi di disoccupazione. Sono coinvolti nell’inchiesta condotta dai carabinieri della stazione di Grazzanise che, ieri, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.l.P. del Tribunale di SMCV, su richiesta di questa Procura, nei confronti di BIANCO Carlo (cl. ’70), MARTINO  DE CARLES Fabio (cl. ’97), CONCU Anthony (cl.87) e MONTE Antonio (cl. ’75), ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche ai danni dell’INPS (artt. 416, 640 cpv., 640-bis c.p.). Il grave compendio indiziario è stato raccolto all’esito di un’articolata indagine, condotta dai Carabinieri della Stazione di Grazzanise e coordinata dalla Procura, che ha consentito di disvelare un sofisticato meccanismo truffaldino fondante sulla fittizia costituzione di imprese, in realtà inesistenti, presso le quali risultavano – contrariamente al vero – assunti lavoratori, poi licenziati. Segnatamente, la complessa attività di indagine ha consentito di accertare che, onde conseguire l’illecito guadagno, sono state create 5 false agenzie di call center, presso cui risultavano  assunti, fittiziamente, 96 lavoratori.

Guarda anche

Cellole – Super vincita al lotto in città. Vinti di 250 mila euro

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Cellole – super vincita al lotto di circa 250 mila euro a Cellole. Lo comunica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.