Ultim'ora

CASAPESENNA – Abusi sessuali da parte di un prete per scacciare il demonio, aumenta lo Choc tra i fedeli

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

CASAPESENNA – Continua a crescere lo sgomento provato dai fedeli di Casapesenna in seguito alla vicenda delle violenze perpetrate da un parroco amato e stimato. Ospite di diverse trasmissioni televisive, il parroco in questione, Don Michele Barone, sembrava avere doti affabulatorie e carismatiche in grado di “ipnotizzare” le sue vittime. Tuttavia le indagini sono ancora in corso e ancora non è stato messo un punto definitivo a questa terribile vicenda. Ad ogni modo, con la scusa di purificare l’anima, sembra che il ministro di culto cattolico approfittasse dei piaceri derivanti della carne. Questo è quanto sarebbe alla base dell’impianto accusatorio che vede imputato don Michele Barone, il parroco del Tempio di Casapesenna, sospeso dalla sua carica dal vescovo di Aversa Angelo Spinillo, dopo il servizio di denuncia della celebre trasmissione televisiva “Le Iene”. Attualmente, il parroco si trova in carcere. Le vittime sarebbero la più parte minorenni. Pare che le lesioni delle vittime siano state confermate dalla documentazione sanitaria. Le indagini potrebbero non arrestarsi qui. Ora bisognerà vedere il ruolo giocato dai genitori delle vittime, in quanto sembrerebbe che alcune pratiche di “esorcismo” avvenissero dinnanzi a loro occhi. Una vicenda macabra che getta ancora più ombre sul Vaticano e sui suoi ministri di culto.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

PRESENZANO – RILANCIO DEL CENTRO STORICO E DEL CASTELLO

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Si è tenuto lo scorso Venerdì 24 Settembre un importante incontro presso la sala consiliare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.