Ultim'ora
foto di repertorio

Pignataro Maggiore – Un sito di compostaggio da 200mila tonnellate all’anno

Pignataro Maggiore (di Libera Penna) – Nel tratto dell’Appia che unisce Pignataro a Sparanise, e che taglia in due l’area industriale, le percentuali di polveri sottili rilevate nel corso dell’ultimo anno sono tra le più alte in Campania, e raggiungono percentuali pari a quelle dei grandi centri urbani. Lungo i 3 km della strada più nota tracciata dai Romani, si sono insediate, nel corso degli anni, industrie potenzialmente pericolose, è stata costruita una centrale a biomasse, dove per fortuna non brucerà nulla, ma fa danni per il sol fatto di deturpare il territorio con le tonnellate di cemento, ferro e acciaio, che sono servite per tirarla su. Percorrendo in auto la statale in direzione nord, non si fa in tempo ad ingranare la terza che già si arriva presso la discarica sotterranea, definita dagli addetti ai lavori, la più grande d’Europa. Parcheggiando la macchina davanti alla ex Pozzi e abbassando il finestrino, si notano le luci della centrale elettrica della Calenia, che con le sue enormi turbine può una potenza di 800 MW. In un territorio e in un ambiente compromessi, le priorità dovrebbero essere le bonifiche, e invece nell’ultima provincia d’Italia, la priorità è consumare altro suolo per costruire, a poche centinaia di metri da una industria ritenuta potenzialmente pericolosa e dalla centrale a biomasse, un sito di compostaggio per 200000 tonnellate annue. Il presidente della provincia e sindaco di Pignataro, Giorgio Magliocca e il capogruppo di “Noi con il cuore”, Piergiorgio Magliocca hanno manifestato la loro ferma opposizione all’ipotesi di insediamento del sito di compostaggio in Via del Conte, unendo il loro dissenso al popolo degli ambientalisti caleni. Bonifiche, recupero del territorio e delle attività industriali dismesse, consumo zero del suolo, inserimenti produttivi, sono queste le priorità per la zona industriale con i migliori fattori di localizzazione della provincia. Il lavoro e non i rifiuti sono l’oro dei cittadini.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Piedimonte Matese – Questione traffico, Legambiente: troppo smog, servono le centraline

Piedimonte Matese – Il Circolo Volontariato del Matese di Legambiente scrive al sindaco di Piedimonte …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.