Ultim'ora
foto di repertorio

SCUOLA – Nuovo contratto per i lavoratori, i docenti italiani ancora i meno pagati d’Europa

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

SCUOLA – (di Nino Notargiovanni) La “frittata è servita”. Ops. Il contratto. Troisi e Benigni avrebbero detto “Non ci resta che piangere”. Infatti questo contratto sa tanto di “medioevo” lo stesso periodo nel quale furono catapultati i due attori. Finalmente, dopo mesi di trattative, i lavoratori della scuola possono “essere soddisfatti”. I loro rappresentanti, i sindacati confederali, UIL, Cisl, CGIL, hanno firmato il primo “contratto politico” della storia italiana. Non poteva essere altrimenti in vista delle elezioni parlamentari. Un contratto politico e non un contratto a favore dei dipendenti statali. Bisognava firmare anche a scapito dei lavoratori. Dopo nove anni di blocco contrattuale, si nove anni, al personale docente ed ATA andranno circa 40-50 euro netti in busta paga. Non male. Potranno permettersi un “caffè e mezzo” in più al giorno. E i nostri docenti continueranno ad essere i meno pagati d’Europa. Siamo di fronte a cifre miserevoli e ogni commento è superfluo. Il contratto, firmato stamattina alle 7,45, ha visto il sindacato della GILDA opporsi nettamente tanto da non firmare. E’ andata meglio per la parte normativa. Non ci saranno ore aggiuntive per i docenti (le famose 40+40), né compiti aggiuntivi obbligatori e non retribuiti per l’alternanza scuola-lavoro e per la formazione che resta facoltativa. E dopo questa “estenuante” battaglia, che ha visto il Ministero della Pubblica Istruzione rappresentato dall’ARAN e i sindacati, tutti coinvolti, il grande Totò disse “ Italiani, elettori, inquilini e coinquilini quando sarete chiamati  alle urne per compiere il vostro dovere ricordatevi nome  solo…”. E il popolo è sovrano e stanco. Dovrebbe.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Caserta – Ponte e viabilità, ecco gli interventi programmati dalla Provincia

Tempo di lettura stimato: 5 minuti Caserta – Prosegue il programma di messa in sicurezza ed ammodernamento di Ponti e Viadotti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.