Ultim'ora
foto di repertorio

LA TRAGEDIA ALL’UNIVERSITA – Picchia la fidanzata e poi si uccide lanciandosi nel vuoto

Salerno / Caserta – Tragedia all’università di Fisciano dove uno studente si sarebbe ucciso lanciandosi nel vuoto. Alla scena avrebbero assistito alcuni studenti dei Caserta che sono sotto choc per l’accaduto. Secondo le prime ricostruzioni si tratterebbe di uno studente Erasmus di 21 anni, marocchino, che avrebbe deciso di porre fine alla sua vita lanciandosi dalla parte superiore del parcheggio riservato agli studenti. Sul posto giunti i Carabinieri per effettuare i primi rilievi del caso e chiarire su quanto accaduto.  Secondo alcune voci raccolte subito dopo la tragedia, il 21enne avrebbe avuto, alcuni momenti prima del tragico gesto, un acceso diverbio con una ragazza, forse molto la sua fidanzata. La ragazza, durante la discussione sarebbe stata colpita al volto e si troverebbe ora in ospedale per un trauma facciale e il setto nasale fratturato.

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso.

Guarda anche

Sparanise – Servizi Sociali nelle mani della Camorra, la città perderà la guida dell’Ambito Sociale

Sparanise – I commissari che governano il municipio sparanisano, dopo lo scioglimento del consiglio comunale …

Non sei abilitato a copiare il contenuto di questa pagina che è protetto dalle leggi sul diritto d'autore.