Ultim'ora

NAPOLI – Giornate europee del patrimonio, il polo museale campano aderisce

NAPOLI – Il Polo museale della Campania partecipa alla manifestazione con circa 40 appuntamenti nei musei e nei siti dipendenti. Hanno anche aderito alla manifestazione, a Napoli e in Campania, oltre trenta  musei ed enti  non statali, con circa 40 appuntamenti. I siti archeologici e i poli museali che partecipano a tale manifestazione sono: Il Museo di San Martino; il Castel Sant’Elmo; il Museo Pignatelli; il Palazzo Reale di Napoli;  il Museo Duca di Martina, Villa Floridiana; il Parco e Tomba di Virgilio; il Monumento nazionale dei Girolamini; il Museo archeologico “Georges Vallet”, il Piano di Sorrento; la Certosa di San Giacomo, Capri; la Villa Jovis, Capri; il Museo storico archeologico di Nola; l’ Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere; il Museo archeologico dell’antica Capua, la Certosa di San Lorenzo a Padula; il Museo archeologico della Valle del Sarno; il Museo  archeologico di Eboli; il Museo archeologico di Pontecagnano; il Museo archeologico di Teano; il museo archeologico di Alife; il museo archeologico di Succivo; il museo archeologico di Maddaloni; il museo archeologico di Montesarchio. La partecipazione alle iniziative delle Giornate europee del patrimonio, negli orari ordinari, è con il consueto biglietto di ingresso. Sabato 23 settembre, nei musei che aderiscono all’apertura straordinaria della sera, l’ingresso  è di € 1,00

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su Dragonis

Guarda anche

Spoleto – Menotti Festival Art 2022, successo anche per gli autori di Graus Edizioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.