Ultim'ora

VAIRANO PATENORA – Bar e locali non rispettano il regolamento, blitz dei carabinieri: sei sanzionati. Rischiano la chiusura

VAIRANO PATENORA – C’è una vera guerra fra i gestori dei tanti locali lungo via Napoli e via Abruzzi e i residenti della zona, costretti, tante, volte, a sopportare musica troppo alta e “casino”  prodotto dagli avventori. Soprattutto, lamentano i residenti, il mancato rispetto degli orari di chiusura dei locali. Proprio per ripristinare il rispetto delle regole, lo scorso fine settimana è scattato un blitz dei carabinieri della locale stazione che hanno setacciato la zona “turistica” della frazione Scalo. Quasi tutti i locali non hanno rispetto gli orari di chiusura imposti dal regolamento comunale. Così, alla fine del servizio gli uomini al comando del maresciallo Palazzo hanno sanzionato sei attività ubicate fra via Napoli e via Abruzzi. E’, praticamente, un cartellino giallo che prevede una multa di appena 50 euro. Ma nasconde un perciolo ben più grave. Infatti se le stesse attività dovessero ancora essere colte in fallo, allora il regolamento prevede la chiusura per tre giorni. Una chiusura che dovrà essere decretata dal sindaco Bartolomeo Cantelmo. L’azione dei carabinieri è stata accolta positivamente dalle tante persone che abitano nella zona e che ogni fine settimana sono costretti a restare svegli fino al mattino.

© Paesenews.it Tutti i diritti sono riservati . Riproduzione vietata di ogni contenuto salvo diversa autorizzazione della redazione del nostro portale. Le pubblicita' sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    Caserta / Prata Sannita – Polemica sull’apertura sezione Forza Nuova, i vertici provinciali contro il PD: avete la coscienza sporca

    Stampa ArticoloCaserta / Prata Sannita (comunicato stampa) – “In vista dell’apertura della nostra nuova sede ...

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Digita il numero che vedi: Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.