Ultim'ora
Don Cesare Tescione e il vescovo Valentino Di Cerbo

Caiazzo / Alife – Diocesi, Di Cerbo “sfratta” Don Cesare: il caso arriva in Santa Sede

Caiazzo / Alife (di Ettore Fieramosca) –  Il Vescovo “sfratta” don Cesare. Caos in Cattedrale. Il Vescovo Monsignor Valentino Di Cerbo ha chiamato don Cesare Tescione annunciandogli il suo trasferimento dalla Cattedrale di San Sisto per il 31 agosto. Un boccone amaro per don Cesare che subisce l’ennesimo trasferimento per decisione di Monsignor Di Cerbo.  Già nei giorni scorsi nelle stanze della Curia Vescovile ci sarebbe stata una forte discussione tra i due, tanto da richiamare l’attenzione degli altri preti. Alla base del trasferimento di don Cesare ci potrebbe stare, quindi, l’incompatibilità ambientale. La vicenda sembra essere finita sui tavoli della Santa Sede. In Cattedrale come vice parroco arriverà anche don Lucio D’Abbraccio. Dopo il trasferimento di don Cesare potrebbero arrivare anche altri trasferimenti, come la Basilica di Santa Maria Maggiore a Piedimonte dove don Andrea De Vico sembra che abbia annunciato le dimissioni per settembre, Baia Latina dove don Antonio Sasso andrebbe a Calvisi e don Fernando Stochetti andrebbe a Baia e Latina. Don Emilio Meola potrebbe andare a San Potito Sannitico e al suo posto a San Marcello a Sepicciano potrebbe arrivare don Massimiliano Iaderola.

 

© Paesenews.it Tutti i diritti sono riservati . Riproduzione vietata di ogni contenuto salvo diversa autorizzazione della redazione del nostro portale. Le pubblicita' sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    Piedimonte Matese – Ufficio tecnico “vacante”, licenze edilizie e determine nulle. E la minoranza è in profondo letargo

    Stampa ArticoloPiedimonte Matese – L’incarico di responsabile dell’ufficio tecnico comunale è scaduto lo scorso 14 ...

    3 commenti

    1. Povero don Cesare ad essere trattato in questo modo! Addirittuta a non darci nessuna parrocchia. Don Cesare siamo tutti con te. Organizzeremo anche una protesta per te se c’è bisogno. Stiamo preparando una raccolta firme per la Santa Sede.

    2. Ma chi è il Vescovo per trattare i sacerdoti in questo modo!!

    3. Non e giusto. Facciamo qualcosa x evitare questo scempio

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il numero mancante: Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.