Ultim'ora

Sessa Aurunca – Sessa saluta Gianluca, il giovane 39enne lascia una comunità a lutto

Sessa Aurunca (di Giovanna Cestrone) – Sessa ha salutato per l’ultima volta il suo amato Gianluca. Si sono conclusi pochi minuti fa i funerali di Gianluca Prestigiacomo, il Sergente Maggiore dell’Esercito scomparso l’altro ieri a causa di una brutta malattia. Lascia la moglie, due figli adolescenti e una comunità incredula per quanto è accaduto. Alla cattiva notizia è subito calato un velo di tristezza su quanti hanno avuto la fortuna di conoscerlo. Nel giro di poche ore, Sessa è stata tappezzata di manifesti di cordoglio e sui social sono subito apparsi messaggi di affetto e di vicinanza alle famiglie. Luca, come lo chiamava confidenzialmente la maggior parte delle persone che lo conoscevano, era Sergente Maggiore dell’Esercito. Una vita tranquilla dedita alla famiglia e al lavoro, ma turbata quasi un paio d’anni fa da una terribile scoperta. Una brutta malattia lo ha strappato dall’affetto dei suoi cari e di tutta una comunità addolorata. “Un angelo volato in cielo troppo presto, è stato un onore conoscerti, riposa in pace amico mio, saperti non più tra di noi fa male”, questi, insieme a tanti altri, i messaggi apparsi sul suo profilo Facebook. I funerali si sono svolti nella chiesa di San Francesco (Immacolata), dove la comunità lo ha abbracciato e salutato per l’ultima volta.

© Paesenews.it Tutti i diritti sono riservati . Riproduzione vietata di ogni contenuto salvo diversa autorizzazione della redazione del nostro portale. Le pubblicita' sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    Roccamonfina – Manca l’acqua: Cestrone protesta, Di Pippo lo “ammonisce”

    Stampa ArticoloROCCAMONFINA (di Antonio Migliozzi) – L’acqua pubblica, a Roccamonfina, appare diventare sempre più un ...

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il numero mancante: Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.