Ultim'ora

SESSA AURUNCA – Comune, progetti e meriti “rubati”: Sasso e Casale contro i consiglieri attivi solo su Facebook

Sessa Aurunca – C’è chi lavora, studia, progetta e si impegna quotidianamente per tentare di risolvere i problemi che pesano sulla cittadinanza. C’è chi, invece, sembra essere attento solo a cogliere l’attimo giusto per carpire i meriti altrui. Un’azione che, probabilmente, nasce da un mix perfetto di necessità d’apparire a tutti i costi e dall’esigenza di mostrarsi come un politico-amministratore attento. L’ultimo emblematico caso riguarda un progetto per l’adeguamento di un edificio che dovrà ospitare le classi della scuola media nella frazione di Carano. Un progetto realizzato grazie alla disponibilità di un tecnico locale che gratuitamente si è adoperato per realizzarlo affinché si potesse procedere ad affidare i lavori. Il progetto è stato portato al comune solo venerdì in tarda mattina in via informale ma ancora deve essere reso ufficiale. Quindi, tecnicamente, inesistente. Eppure il consigliere Truglio è riuscito ad impossessarsi di una copia pubblicandone alcune pagine su Facebook. Semplicemente per dire alla gente: vedete, è tutto merito mio. Un’azione che ha scatenato la rabbia del sindaco Silvio Sasso e dell’assessore Tommasina Casale.
“La scuola a Carano si aprirà non per merito di Generazione Aurunca e non per merito del consigliere Mario Truglio…ma per merito di questa amministrazione comunale che da mesi sta lavorando ad una soluzione che non è stata facile individuare, prendendosi anche delle responsabilità. Ora è troppo Generazione Aurunca spiegasse come è arrivata in possesso di documentazione che ancora non è ancora pubblica”. Questo il duro commento dell’assessore Casale. Sulla stessa sintonia anche il sindaco Sasso che evidenzia: “Pubblicate qualche minuto fa da Generazione Aurunca le planimetrie della nuova scuola media di Carano. Peccato che queste non erano ancora pubbliche e non sono state ancora approvate. Sono state sottratte “in qualche modo” al Comune. L’ufficio e l’Amministrazione che ci lavorano da mesi le hanno completate da qualche giorno ed allegate alla relativa delibera che sarà approvata in settimana. Generazione Aurunca non c’entra niente e non ha offerto alcun contributo all’operazione se non il solito tentativo di accreditare un impegno e un ruolo inesistenti. Rattrista questo modo di far politica e preoccupa la sicurezza degli atti al Comune. Motivo in più per alzare l’attenzione.
© Paesenews.it Tutti i diritti sono riservati . Riproduzione vietata di ogni contenuto salvo diversa autorizzazione della redazione del nostro portale. Le pubblicita' sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    Vairano Patenora – Cane prigioniero della corda dei bracconieri, salvato dai volontari dell’Enpa

    Stampa ArticoloVAIRANO PATENORA (di Antonio Migliozzi) –C’è chi, sul territorio vairanese, offre il proprio impegno ...

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il numero mancante: Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.