Ultim'ora

VAIRANO PATENORA – Assalto armato contro i rifugiati, il giudice ha deciso: pesanti condanne per tutti. Ecco i dettagli.

Vairano Patenora – L’assalto contro un gruppo di immigrato fu mosso da odio razziale. Il giudice del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha emesso il proprio verdetto: pesanti condanne per tutti gli imputati accusati dell’assalto armato contro un gruppo di immigrati nel centro di accoglienza di Vairano Scalo. La pena più dura per Massimo Caggiano che dovrà scontare 7  anni di carcere. Aldo Bianco, invece. È stato condannato a 4 anni e 8 mesi. Per Vincenzo Pecoraro e l’altro imputato, Nicola Daniele sono stati condannati a 4 anni di reclusione. Per Bianco e Caggiano il giudice ha anche respinto la richiesta di arresti domiciliari. Si chiude così il processo di primo grado con i difensori degli imputati già pronti a rivolgersi in appello per tentare di ottenere una ulteriore riduzione della pena che, infatti è già scontata per l’effetto.
Il gruppo di quattro giovani vairanesi assaltò, armi in pugno, un centro di accoglienza a Vairano Scalo. Era il 15 novembre del 2016 quando i carabinieri della stazione di Vairano Scalo, verso le ore 19.00, intervennero in Viale Europa, nel comune di Vairano Patenora (CE), presso il centro di accoglienza “Europa”, dove 4 soggetti italiani armati di spranghe, avevano fatto irruzione danneggiando i locali ed aggredendo 2 dei 18 soggetti extracomunitari  ivi presenti. Nella circostanza, uno dei 4 aggressori, estraeva una pistola ed esplodeva alcuni colpi sul pavimento.  Alle successive ore 23.00, a seguito delle immediate ed incessanti indagini, condotte dai militari della Stazione di Vairano Scalo, unitamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Capua, vennero arrestati, per lesioni personali, violazione di domicilio, danneggiamento, esplosioni pericolose, porto illegale di arma e discriminazione razziale, Bianco Aldo, cl. 1993, Daniele Nicola, cl. 1996, Pecoraro Vincenzo, cl. 1995 e Caggiano Massimo, tutti del luogo.

© Paesenews.it Tutti i diritti sono riservati . Riproduzione vietata di ogni contenuto salvo diversa autorizzazione della redazione del nostro portale. Le pubblicita' sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    Sessa Aurunca – Animi accesi al consiglio comunale, intervengono anche i vigili. Smontate le interrogazioni dell’opposizione.

    Stampa ArticoloSessa Aurunca (di Armando Cappelli) – Consiglio comunale di fuoco oggi nel salone dei ...

    2 commenti

    1. Mhhh. mi aspettavo qualcosa di più.
      Altro che domiciliari… in miniera a lavorare e risarcire tutte le parti offese, compreso il Comune.

    2. Caro lupo e quello che fanno immigrati che violentano bambine,rubano vecchietti,e donne come gia parecchi casi che sono successi a caianello,questo va bene per te? anche se quello che hanno fatto i ragazzi di marzanello non si fa,però non e bello neanche quello che gli auguri tu,pensa solo che stiamo sotto al cielo,potrebbe succedere anche a te.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il numero mancante: Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.