Ultim'ora

TEANO – CALCIO, ZUPO TRAVOLGENTE NELLA RIPRESA: 3-1 AL SAN MARCO

TEANO (di Emanuele La Prova) –  Riprende immediatamente la marcia della Zupo Teano, che dopo la sconfitta della scorsa settimana, torna a vincere davanti ai propri tifosi, con una buonissima prestazione. Avversario di giornata era l’Atletico San Marco Evangelista, che attualmente occupa il quartultimo posto della classifica con 25 punti. Nonostante la differenza di qualità tra le due squadre, nel primo tempo l’Atletico ha creato diverse preoccupazioni alla difesa rossoverde. Grazie alla qualità del loro esterno destro, più volte gli ospiti riescono ad arrivare in area di rigore, ma Cortese è bravo ed attento nelle uscite. Dopo venti minuti di gioco, i teanesi sbloccano la gara, ma il gol di Serio viene annullato dal direttore di gara per un presunto fuorigioco. Molto dubbia la decisione dell’arbitro, che va a prendersi i fischi dei tifosi di casa. La squadra di Vastano però non si lascia innervosire, e schiaccia gli avversari nella propria metà campo. Prima dell’intervallo, Pepa prima, e Grosso poi vanno vicini al gol, ma le loro conclusioni si spengono sul fondo. La rete tanto attesa però, arriva nella ripresa: dopo soli cinque minuti, con soli tre tocchi totali la Zupo arriva davanti alla porta degli ospiti: dalla metà campo parte un lancio perfetto per Grosso, che si beve il suo marcatore in velocità , e trova Serio sul secondo palo, che si fa trovare libero e scaraventa la sfera alle spalle del portiere dell’Atletico. Gol numero 19 per il bomber napoletano, che va a prendersi l’abbraccio dei tifosi sotto la curva. Passano solo due minuti, e i rossoverdi raddoppiano: Serio viene steso in area e l’arbitro assegna un rigore ai sidicini: dagli undici metri, Bianco spiazza il portiere e fa esplodere per la seconda volta il Garibaldi. Gli avversari tramortiti, non riescono più a creare gioco, mentre Illiano e Grosso in stato di grazia, fanno ciò che vogliono in mezzo al campo. Al 25°, è proprio Grosso a  sfiorare il gol: il suo tiro viene ribattuto dal portiere, ma sulla respinta Bianco arriva prima di tutti, e sigla un’altra doppietta. Il 3-0 sembra aver chiuso la partita, ma il calcio a volte, è davvero imprevedibile. Alla mezz’ora, l’Atletico si affaccia in avanti, e sugli sviluppi di un traversone, il difensore della Zupo Gambardella, colpisce male la sfera e beffa il suo portiere . La gara rischia di riaprirsi seriamente quando l’arbitro assegna un rigore dubbio agli ospiti. Dal dischetto, va il classe 74 Tagliafierro, che fino a quel momento si era messo in mostra più per le continue provocazioni ad avversari e tifosi, che per le giocate sul campo. L’attaccante ospite tenta di beffare Cortese con il cucchiaio, ma il pallone colpisce la traversa, scatenando l’ilarità e la goliardia dei sostenitori teanesi. Dopo due minuti di recupero, le squadre tornano negli spogliatoi. La Zupo porta a casa tre punti preziosissimi, che le consentono di tornare al secondo posto con 57 punti. Sabato prossimo i ragazzi di Vastano faranno visita al Real Campoli, squadra sesta in classifica a meno 9 dalla Zupo. A due giornate dal termine del campionato, non sono più concessi passi falsi. In ottica playoff, il secondo posto è fondamentale. Toccherà alla squadra difenderlo con le unghie e con i denti.

_ © Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata di ogni contenuto salvo diversa autorizzazione della redazione del nostro portale. La pubblicita' sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    VAIRANO PATENORA – CALCIO, CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA: IL FOROLUM BATTE LA VAIRANESE

    Stampa ArticoloVAIRANO PATENORA – Ultima giornata di campionato di prima categoria che propone lo scontro ...

    2 commenti

    1. Se si hanno dubbi, prima di scrivere, Basta chiedere ai giocatori della propria squadra , il fuori gioco c era
      Come il rigore, spinta a due mani . I minuti di recupero sono stati tre. Cerchiamo di scrivere il vero !

    2. Comunque una bella partita e un ottimo Teano . Complimenti e auguri!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il numero mancante: Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.