Ultim'ora

“SCRITTURA E SEGRETI” – DARIO BALLANTINI, L’INVIATO DI STRISCIA LA NOTIZIA: ILMAGNETISMO CROMATICO

Attraverso trasognante quel turbinio di volti variopinti di luci ed ombre che si concedono ad una libertà conquistata. Il blu mi sorride e comincia a raccontarmi il suo segreto ma all’improvviso come nell’Urlo di Munch, si adombra, sgomento corre lontano e cede il suo passo al rosso porpora che, intercetta quel canto e come un fedele testimone continua a narrare quel canto disegnato. Ma entrambi quei testimoni della vita, non sanno che quel mistero è pienamente contenuto nel giallo fiero del Sole, che con note sussurrate, segna il passo: “La vita non è qui, non è questo che voi vedete è dietro quella festa rumorosa di tocchi e rintocchi di infiniti punti di pioggia e, solo in un determinato momento che si riuniranno per svelare il disegno dell’orizzonte delle gerbere gialle”.

Viaggio nella scrittura di Dario Ballantini,   Pittore, trasformista, comico e attore.

La disposizione spaziale delle masse grafiche, si presenta equilibrata, il margine sinistro è irregolare, alterna distanza iniziale e aderenza successiva per poi staccarsi nuovamente come ad indicare un rapporto sia di vicinanza che di distanza dalle figure genitoriali, mentre il margine destro risulta frastagliato, esprimendo sia fiducia nel futuro che prudenza.
“All’età di 12 anni, mi sono ispirato alla figura di Alighiero Noschese. Ho sempre trovato affascinante mettermi nei panni degli altri”.
Aderenza al rigo di base, forte senso della realtà ma nel contempo le lettere contenute nella firma, si allungano verso la zona superiore gravide di pensieri, esprimendo una ricerca costante della luce e dello stesso cielo.
“Attraverso la pittura compio un viaggio sempre dentro me stesso”.
Intensa pressione scrittoria, dal tratto netto e ben irrorato con evidenti coloriti grafici, indicativo di buona energia vitale.
“Per me il brutto è lo squilibro, il bello è l’equilibrio”.
Calibro medio-grande, che delinea un concreto senso della misura ma con slanci di vitalità e creatività. Ricerca con equilibrio la scena giusta da rappresentare. Larghezza media di lettera e fra lettera, buona apertura del campo di coscienza, espressività variegata dei sentimenti di chi ricerca l’attimo perfetto dell’amore.
“Ciò che mi scandalizza è la mancanza del senso di giustizia e, ciò che proprio non sopporto è l’assenza estetica e di armonia, in generale”.
Nell’insieme questa scrittura rivela un ritmo intenso ma nel contempo irrequieto a tratti dinamico con pause interiori, tipico di chi fluttua fra palco e realtà.
(di Luciana Crucitti, criminologa investigativa e grafologa giudiziaria)

 

© Paesenews.it Tutti i diritti sono riservati . Riproduzione vietata di ogni contenuto salvo diversa autorizzazione della redazione del nostro portale. Le pubblicita' sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    Caserta – Consorzio Idrico, rinviate le elezioni

    Stampa ArticoloCASERTA – Salta il voto, almeno per il momento. Il rinnovo delle cariche del ...

    un commento

    1. Profonda scrutatrice della personalità ed essenziale…come sempre

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il numero mancante: Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.