Ultim'ora

CASERTA – Continua la lotta della rete “genitori scuole superiori”

CASERTA – I componenti della RETE INFORMALE GENITORI SCUOLE SUPERIORI CASERTANE, alla luce degli avvenimenti degli ultimi giorni, chiedono  alla S.V. in indirizzo  , quale rappresentante legale dell ‘Amm.ne Prov.le di Caserta , vista la situazione di totale impossibilita ‘ di proseguire nella gestione almeno ordinaria degli istituti scolastici superiori casertani, per la grave carenza di fondi, e tenuta presente inoltre   la mobilitazione di tutte le Province d ‘Italia (UPI),in materia  scolastica, organizzata  per il giorno 24 03, di essere fautore e promotore di un incontro  in detta data, al pari di tutta la nazione, in cui vengano discusse , confrontate, e valutate le fattispecie e problematiche ,in primis locali,  che interessano gli istituti superiori del territorio. Si chiede pertanto di organizzare  detta riunione ,  con tutti gli attori e portatori d’interessi del mondo della scuola, partendo dal  Dirigente Ufficio Scolastico Provinciale, passando ai Dirigenti Istituti Superiori, docenti, personale scolastico, e finendo agli studenti e genitori, quali componenti  attive e propositive della scuola,  bene comune condiviso attraverso  una reale e concreta partecipazione di tutti gli interessati. In attesa di un favorevole riscontro ,distintamente  salutano. RETE INFORMALE GENITORI SCUOLE SUPERIORI CASERTANE

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata di ogni contenuto salvo diversa autorizzazione della redazione del nostro portale. La pubblicita' sotto forma di banner sponsorizzata.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    PIEDIMONTE MATESE – Fine vita: laici e cristiani a confronto, attesa per il meeting

    PIEDIMONTE MATESE – Organizzato dal Rotary Club Alto Casertano Piedimonte Matese con il patrocinio del ...

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il numero mancante: Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.