Ultim'ora
foto di repertorio

Galluccio / Conca della Campania – Direttore licenziato senza ragione, Poste Italiane bocciata anche dai giudici d’appello di Napoli

Galluccio / Conca della Campania / Roccamonfina – I giudice della Corte di Appello di Napoli hanno respinto l’appello proposto dalla direzione di Poste Italiane contro il reintegro di un direttore licenziato senza giusta causa. E’ stata quindi confermata la decisione del giudice del lavoro di Santa Maria Capua Vetere che aveva bocciato il licenziamento, avvenuto alcuni mesi fa, del direttore del locale ufficio postale. Un licenziamento che era stato determinato dalla presenza dell’uomo, come socio, in un’azienda attiva nel settore dell’edilizia. Inoltre, secondo i vertici di Poste Italiane, il direttore del piccolo ufficio postale di Conca della Campania, svolgeva il ruolo di direttore dei lavori su alcuni cantieri, in modo incompatibile con l’assunzione in Poste Italiane. Giuseppe Santillo (già direttore dell’ufficio postale di Galluccio), 62 ani,   si è rivolto – attraverso il suo legale, l’avvocato Gabriele Gallo e Alessia Riccio – al giudice del lavoro che accolse le ragioni del ricorrente. Oggi la conferma da parte dei giudici dell’appello di Napoli dell’immediato reintegro del lavoratore e il pagamento, in suo favore, di tutti gli stipendi arretrati.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Alife – Imprenditore scomparso, Salvatore partito verso Napoli. Forzato l’ingresso del suo negozio

Alife – Un testimone avrebbe visto l’imprenditore scomparso salire sul treno per Napoli. Gli investigatori …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.