Ultim'ora

Passeggini: i migliori modelli oggi disponibili in commercio

Negli ultimi due decenni la proposta di passeggini disponibile in commercio si è decisamente molto ampliata. Oggi sono disponibili passeggini div arie marche e modelli, utilizzabili anche mentre si fa sport, o pensati invece per uscire con qualsiasi clima, anche con la pioggia o durante un acquazzone estivo. Ci sono poi varie tipologie di passeggino, come ci descrivono in modo esauriente anche su PassegginoLeggero.net. Per molte famiglie il passeggino leggero è la scelta ideale, mentre in altri casi c’è chi predilige i modelli cosiddetti trio, che da semplice passeggino si trasformano in culla o in ovetto sostituendo la parte superiore.

Scegliere in base alle proprie esigenze
Quando si deve acquistare un oggetto importante come un passeggino il consiglio che spesso si sente riguarda la possibilità di scegliere considerando le proprie esigenze. Questa cosa non è così facile da effettuare però, soprattutto per quanto riguarda i neo genitori, che si apprestano a seguire un bimbo per la prima volta nella loro vita. Ci sono però modelli di passeggino, come ad esempio quelli a 3 ruote, che sono particolarmente adatti a chi sa di utilizzare molto spesso il passeggino, anche per tragitti lunghi, per fare sport o per muoversi su terreni sconnessi. Tutti gli altri modelli sono invece più adatti per passeggiare su un marciapiede ben pavimentato, per spostarsi all’interno dei centri commerciali, o comunque in situazioni di terreno ben sistemato. A parte questa distinzione, capire quale sia il passeggino migliore da acquistare dipende dalle peculiarità che si ritengono più importanti.

Il classico passeggino trio
Si tratta di un modello che molti genitori prediligono, soprattutto nel caso del primo figlio. Sulla carta è un’idea geniale, si tratta infatti di passeggini costituiti da una struttura portante su ruote, a cui si può collegare: la classica seduta, che permette di trasportare i bambini fino ai 3-4 anni; l’ovetto da inserire in macchina, o da utilizzare anche per andare a spasso e fare un sonnellino; la culla, per il riposo pomeridiano o nelle ore notturne. Effettivamente questo tipo di proposta è perfetta per chi preferisce un sistema versatile, si deve però considerare che molti bambini dopo i 12-14 mesi non ameranno più stare seduti nell’ovetto (se non quando sono costretti a farlo in macchina) e difficilmente riposeranno nella culla.

Il passeggino leggero
Il passeggino leggero è il modello più semplice e basic di questo tipo di accessorio. Solitamente è molto facile da aprire e chiudere, si può richiudere occupando pochissimo spazio, non ha troppi orpelli ma può essere corredato di parasole e parapioggia. Nella maggior parte dei casi è il modello di passeggino che si utilizza di più per uscire con i bambini che hanno almeno 8-10 mesi, che potrà essere poi usato, a seconda dei casi, anche fino a dopo i 4 anni. Non sono molti i bambini che amano stare sul passeggino fino a così avanti negli anni, si deve però considerare che capiterà sempre l’occasione in cui un passeggino leggero ci tornerà comodo per un bambino che si è stancato di camminare o che desidera schiacciare un pisolino accomodandosi al meglio.

I passeggini per lo sport
Si tratta dei modelli a 3 ruote, che garantiscono la massima fluidità nei movimenti. Chi vive in una zona con terreno molto dissestato, chi ama correre o fare lunghe passeggiate in montagna, si troverà dicerto bene con un accessorio di questo genere. Se ne trovano molti in commercio oggi, hanno le ruote più grandi rispetto alle altre tipologie di passeggino, e permettono di muoversi senza problemi su qualsiasi terreno, anche in montagna o su un prato. Se amate passeggiare e spostarvi molto è di certo la scelta migliore.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Il mondo delle automobili diventa sempre più smart: i nuovi trend

L’industria automobilistica di tutto il mondo sta andando sempre più nella direzione di una trasformazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.