Ultim'ora
Il borgo di Riardo (foto Paolisso)

Riardo – Occupare una casa popolare si può, ma ti sfrattano subito (se litighi con il sindaco)

Riardo – Se occupi le case popolari e stai lì buono buono, senza dare fastidio alcuno, ma, soprattutto, senza litigare con il sindaco, allora puoi restare nella casa illegalmente occupata per anni. Senza problemi. Se invece ti azzardi a scambiare due battute “litigiose” con la fascia tricolore che per mero caso, in una giornata qualsiasi, ti entra per sbaglio in casa, allora sono guai seri. E la legge, allora, viene subito fatta rispettare. Della serie la legge si applica per i nemici e si interpreta per gli amici. Potrebbe essere riassunta così la vicenda per alcuni aspetti singolari, capitata ad una giovane donna di Riardo che ha ricevuto, nei giorni scorsi, l’ordine del tribunale di liberare l’appartamento nel centro storico di Riardo che da alcuni mesi aveva occupato. Eppure in quella zona le case occupate abusivamente sono diverse.
Come mai il municipio di Riardo ha perseguito solo lei? Possibile che la solerte macchina amministrativa non abbia visto gli altri appartamenti occupati abusivamente? Possibile che sia stata attuata un’azione ben mirata? Magari per “vendicarsi” dell’affronto subito?
L’unico modo per fugare ogni “malizioso” dubbio sulla questione sarà applicare la legge per tutti. Sarà capace, la macchina amministrativa, ad attuare questa “eguaglianza”?

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

TEANO / ROCCAMONFINA – Il vescovo Cirulli festeggia il suo anniversario sacerdotale: 37 anni alla guida del gregge

ROCCAMONFINA (di Nicolina Moretta) – E’ al Santuario di Maria Santissima Regina Mundi dei Lattani …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.