Ultim'ora

Arce/ Teano – Studentessa uccisa, intera famiglia teanese sotto processo: salta la prima udienza

Arce/ Teano – Una intera famiglia di Teano è sotto processo nell’ambito dell’omicidio della giovane studentessa Serena Mollicone.  La prima udienza è saltata per un cavillo tecnico. I giudici affronteranno il giallo della ragazza di 21 anni ammazzata nel 2001, per la cui morte rischiano di finire sotto processo l’ex comandante della stazione dei carbinieri di Teano Franco Mottola, la moglie Anna, il figlio Marco, l’ex vice comandante Vincenzo Quatrale e l’appuntato Francesco Suprano. L’udienza è stata rinviata a gennaio per un difetto di notifica. I componenti della famiglia Mottola devono rispondere di omicidio volontario ed occultamento di cadavere. Il sottufficiale Quatrale di concorso morale esterno in omicidio e dell’istigazione al suicidio del brigadiere Tuzi. L’appuntato Suprano di favoreggiamento. La ragazza, secondo la ricostruzione della Procura di Cassino, fu uccisa all’interno della stazione dei carabinieri di Arce dove si era recata forse per denunciare proprio il figlio del maresciallo.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Alife – Imprenditore scomparso, Salvatore partito verso Napoli. Forzato l’ingresso del suo negozio

Alife – Un testimone avrebbe visto l’imprenditore scomparso salire sul treno per Napoli. Gli investigatori …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.