Ultim'ora

Cellole – Convegno “cerritiano” sulla legge Galasso, le domande scomode dal pubblico accendono la discussione

Cellole – Cerrito ormai ci ha preso gusto e crede di risollevare le sorti   di Baia Domizia con i convegni. Si è appena concluso l’ennesimo convegno di Gaetano Cerrito sul tema della legge Galasso. Momenti interessanti  come il battibecco tra la presentatrice Fernanda Esposito e Cerrito contro  l’avvocato Angelo D’Onofrio. Quest’ultimo reo di aver chiesto cosa si stava rinvenendo negli scavi sulla Domiziana, scoperti duranti i lavori per l’acquedotto. Il sovraintendente Bonomo è intervenuto ma in effetti non ha risposto alla domanda dal pubblico. Lo ha sottolineato D’Onofrio: “ha parlato tre ore ma non ci ha detto cosa è stato rinvenuto”. Un intervento non gradito da Cerrito e nemmeno dalla presentatrice che lo hanno ammonito, perché un cittadino non poteva chiedere  spiegazioni su ciò che gli scavi stanno riportando alla luce nel territorio dove vive. Il realtà l’avvocato ha rotto le uova nel paniere, visto che, pretendevano un convegno “rosa e fiori”. Quando si dice “la democrazia”.  Stavolta per la verità Cerrito ci ha azzeccato con il tema. Il vero tappo che impedisce lo sviluppo della località balneare è proprio la legge Galasso. Dimenticando, però,  che la “maledetta” legge Galasso, che vieta qualsiasi forma di edificabilità lungo la costa, è una legge dello Stato e come tale a poterla rimuovere, o meglio alleggerire, non sono le autorità comunali o regionali, come non la sovraintendenza, bensì il governo centrale. Stasera la sala era un po’ più piena dell’ultimo convegno, poiché Cerrito ha cacciato l’asso nella manica, i punti di credito alle categorie di tecnici che partecipano al convegno. Non a caso si sono notati per la maggioranza architetti, ingegneri e geometri. Però il nostro showman ha dovuto cedere ed invitare anche l’onorevole locale, il piddino consigliere regionale Gennaro Oliviero. La scorsa volta probabilmente lo dimenticò, preferendo un aversano come Stefano Graziano, presente anche stavolta. Ha ceduto anche il sindaco di Sessa Aurunca Silvio Sasso che, facilmente, ha cambiato idea sulla bontà dei convegni di Cerrito. Concludendo con il convegno la domanda nasce spontanea: “stasera il vincolo Galasso è stato rimosso?”

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Alife – Imprenditore scomparso, Salvatore partito verso Napoli. Forzato l’ingresso del suo negozio

Alife – Un testimone avrebbe visto l’imprenditore scomparso salire sul treno per Napoli. Gli investigatori …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.