Ultim'ora

Piedimonte Matese – Razzismo e “morti di fame”, il “sublime” pensiero dell’elegantissima consigliere Petella: “avete rotto il caxxxo”

Piedimonte Matese – “Vi posso dire una cosa? Mi sono rotta il cxxxo di sentir parlare di razzismo, fascismo, antisemitismo, quando c’è gente che non sa come arrivare a fine mese!”.
E’ l’ultimo post pubblicato dal consigliere comunale Sara  Petella sul proprio profilo facebook. Un “concetto” che non poteva passare inosservato soprattutto perché la consigliera comunale di Piedimonte Matese non ha scelto un momento qualsiasi per esternare la sua perla di “saggezza”. Lo ha fatto in un momento in cui i razzisti  (probabilmente quelli con la pancia piena, quindi non quelli che non arrivano a fine mese, come dice Petella) sono riusciti a prendersela persino con un bambino di colore che stava su un campo di calcio ad allenarsi. Ma per lei non importa. Per Petella basta parlare di queste cose! Perché lei si è “rotta il cxxxo”. Certe cose, certi temi come il razzismo, l’antisemitismo, il fascismo, disturbano la sensibilità della consigliera. E che cavolo, basta!
C’è da dire che da una come lei non ti aspetti certe “scivolate” verso il basso. È  pur vero che nella parola più  “sporca” di tutte ha usato tre “xxx” per autocensurarsi. Almeno l’apparenza è salva. Già l’apparenza. L’unica cosa che oggi nella politica conta veramente: apparenza e qualche frase ad effetto possono portare un bel guadagno in termine di consensi elettorali. Non conta poi se si è vuoti di azioni, di contenuti, di cose concrete da mostrare.
Scorrendo il diario del profilo personale (pubblico) di Petella e risalendo fino allo scorso Agosto non si riesce a trovare un solo post su Piedimonte Matese. Eppure Petella è un consigliere comunale del capoluogo matesino. Nulla di nulla, come se la cose non le interessasse. Sarà colpa del razzismo?
Il post è stato capace di scatenare diversi commenti, molti sono stati semplice e concisi (del resto pensare troppo è faticoso e sconveniente) ed hanno espresso sostegno e approvazione alle parole di Petella. Ma ci sono stati (per fortuna)  anche commenti “neuronizzati” che sollevano dubbi sulla frase della consigliera come quello di Anna: “Sara scusa ma che cosa c entra … Il razzismo è una piaga enorme … E purtroppo c’è gente che nn arriva a fine mese …. Sono due problemi enormi ma nn hanno assonanza …. Trovo questo post poco utile …scusa…”.
Più pungente quello di Daniele: “Sarebbe ancora meglio se ci si dedicasse alla vita amministrativa”.
Rincara la dose Angela: “Non mi sembra un discorso giusto. Il razzismo in Italia esiste come esistono le persone che non riescono ad arrivare a fine mese (la maggior parte delle quali non sono nemmeno italiane). Credo che i due argomenti possano coesistere e siano entrambi da affrontare. In più credo che un post di questo tipo sortisca solo l’effetto di fomentare ulteriormente odio, cosa che mi pare si sia fatta e si continui a fare anche troppo”.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Sessa Aurunca – Cadavere nel fiume, Verginica  arrestata più volte per furto: più forte l’ipotesi dell’omicidio

SESSA AURUNCA – L’ipotesi è terribile e agghiacciante: potrebbe essere stata scoperta mentre rubava in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.