Ultim'ora

Caserta – Maltempo, situazione difficile nella provincia di Caserta: record di pioggia a Roccamonfina

Caserta – La provincia di Caserta, insieme alla provincia di Salerno, è stata quella in cui si sono registrati maggiori danni provocati dal maltempo. La Protezione Civile della Regione Campania, ha dichiarato che nella provincia di Caserta, nelle ultime 12 ore, si sono concentrate la maggior parte delle precipitazioni. A Roccamonfina si registra il record di pioggia con 150mm. Italo Giulivo, direttore generale della protezione civile della regione, ha dichiarato: “Si tratta di valori precipitazione consistenti nelle ultime 12 ore che, come previsto, possono mandare in crisi piccoli bacini idrografici e aree urbane con molti tombamenti. Le stesse piogge vengono assorbite meglio dalla zona pedemontana e di pianura del casertano, avendo il Volturno più capacità di immagazzinare rispetto ai piccoli bacini salernitani e al Sarno. Nel caso di allerta Arancione le indicazioni operative del Dipartimento Nazionale del 2016 suggeriscono l’attivazione dei COC, Centri Operativi Comunali, che sono di vitale importanza perché consentono ai Sindaci di coordinare i servizi di soccorso e assistenza alla popolazione. E’ una sorta di sala operativa a scala comunale in cui le autorità competenti possono assumere decisioni in merito al superamento delle criticità legate all’evento. Dai Coc dovrebbero arrivare anche le eventuali richieste di supporto alla Protezione civile regionale. La Protezione civile della Regione Campania, attiva in h24, raccomanda agli enti competenti di mantenere in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni in atto e previsti per le prossime ore sia in ordine alle precipitazioni e ai temporali con conseguente rischio idrogeologico che in ordine al monitoraggio delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso. Si raccomanda altresì di prestare attenzione a tutte le comunicazioni della sala operativa regionale e del Centro Funzionale.” Nelle prossime ore sono previsti forti temporali, piogge e venti di libeccio dovuti a perturbazioni di origine atlantica. Da lunedì mattina le condizioni atmosferiche dovrebbero migliorare, ma tra martedì e mercoledì arriveranno delle nuove perturbazioni.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Sessa Aurunca – Cadavere nel fiume, Verginica  arrestata più volte per furto: più forte l’ipotesi dell’omicidio

SESSA AURUNCA – L’ipotesi è terribile e agghiacciante: potrebbe essere stata scoperta mentre rubava in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.