Ultim'ora

Teano / Sparanise – Scuole allo Stadio, il Foscolo al San Paolo: per evidenziare i valori dello Sport

Teano / Sparanise – Mercoledì  30 ottobre gli studenti del Foscolo di Sparanise andranno, ancora una volta, allo stadio San Paolo a Napoli per assistere ad una partita del calcio Napoli contro l’Atalanta.  Dopo il Bologna, il Milan e l’Udinese, ritornano al San Paolo per rivedere giocare il Napoli contro l’Atalanta. Ad accompagnare i cinquanta alunni ed alunne ci saranno anche il Preside Mesolella, i proff. Silvano Perrotta, Conte Giancarlo, la professoressa Marrese ed alcuni genitori. Il pullman partirà dal piazzale dell’ISISS Foscolo di Sparanise alle ore 15.30  per arrivare in tempo a Napoli per assistere alla partita serale prevista per le ore 19. Tutti a casa per le ore 23. Si spera con la notizia della vittoria del Napoli.  Si ricorderà che quest’anno l’Ufficio Scolastico Regionale ha avviato un  vero e proprio  progetto “Scuole allo Stadio” di concerto con la Società Sportiva Calcio Napoli ed in linea con le indicazioni nazionali del Ministero dell’Istruzione, che intende evidenziare i valori dello Sport come il divertimento, la socializzazione e l’educazione affinché le nostre ragazze ed i nostri ragazzi si possano avvicinare, nella maniera più idonea e divertente, ad uno degli sport più popolari e seguiti e allo stesso tempo apprendere ed interiorizzare le regole della convivenza passando attraverso le regole dello sport. Il progetto ha lo scopo di promuovere negli alunni la consapevolezza che la pratica sportiva contribuisce allo sviluppo di una cittadinanza attiva e democratica divenendo uno strumento e un mezzo per promuovere l’educazione alla legalità e l’importanza delle regole. Il progetto “Scuole allo Stadio”, rivolto alle suole intende riconoscere al calcio la sua valenza sociale, la capacità di accomunare i giovani tifosi in un unico obiettivo comune: vincere nel rispetto dell’altro, nel rispetto della diversità . “Per i nostri  giovani, spiega il preside del Foscolo, Paolo Mesolella, sarà una lezione diversa dal solito ma non meno stimolante sui temi del “No al razzismo si all’inclusione, (atleti che diventano oggetto di odio perché hanno culture o colore della pelle differente); dello sport come rispetto delle regole, della legalità, del fair play, della socializzazione e del  rispetto di sé stessi e degli altri; sul tema della non violenza, per un si alla tolleranza e alla condivisione”.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Galluccio – Furti, il paese assediato dai malviventi. Esplosi colpi d’arma da fuoco

Galluccio – Per difendere la propria abitazione qualcuno avrebbe esploso alcuni colpi di arma da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.