Ultim'ora

Sessa Aurunca / Mugnano – La Sessana mastica amaro, pari a Villaricca

SESSA AURUNCA / MUGNANO (Di Genesio TORTOLANO) – Pari e patta al “Vallefuoco” tra il team giallorosso del Villaricca e la compagine gialloblù della Sessana. Risultato che per quanto visto in campo, profuma di occasione persa per la formazione ospite. Nei primi dieci minuti regna un sostanziale equilibrio. Dopo una conclusione di marca ospite ad opera di Fabozzi con la sfera che non inquadra la porta avversaria, al 14′ ottima ripartenza dei ragazzi di mister Cottuno con Talitro che, recupera la sfera e serve Lepore, quest’ultimo con un preciso lancio raggiunge Marraffino, l’attaccante aurunco, dopo aver addomesticato il pallone di testa lo direziona sul sinistro, avanza di pochi passi e batte a rete,la sfera termina oltre la traversa. La Sessana prende decisamente in mano il pallino del gioco e va alla ricerca del goal del vantaggio in una duplice circostanza, prima con un tiro di Mario Quintigliano che oltrepassa la trasversa e successivamente con il partner d’attacco Marraffino che batte a rete ma il pallone passa davanti alla linea di porta locale senza che nessuno sia in grado di assestare il colpo decisivo. La Sessana al 31’minuto va vicina alla marcatura con il capitano di giornata Quintigliano che ben servito in area di rigore, colpisce il palo alla destra del portiere locale Ricciardi. Al tramonto della prima frazione di gioco, la Sessana costruisce una ghiotta occasione assist di Martino per Marraffino che in beata solitudine impatta la sfera di testa in modo impreciso mandando in fumo il possibile 0 -1. Piove sul bagnato i gialloblù che nel primo minuto di recupero, restano in dieci per il rosso sventolato in faccia ad Esposito per somma di ammonizioni. Tale sanzione,priva di apparenti motivazioni,decretata dal direttore di gara Paolo Di Lallo di Torre Annunziata, è un fulmine a ciel sereno e lascia sbigottiti i gialloblù, poichè il fallo non lo aveva effettuato il centrale difensivo con indosso la casacca numero cinque gialloblù, ma bensì lo aveva ricevuto. L’unica parvenza di spiegazione plausibile e che quest’ultimo si sia lasciato andare e abbia apostrofato l’arbitro con qualche parola di troppo. Nella secondo tempo, dopo cinque minuti, il tecnico della Sessana Lello Cottuno, corre ai ripari e inserisce Antinucci in luogo di Martino, arretra Fabozzi nei tre di centrocampo e Lunardo si abbassa nella posizione di terzino sinistro. Al 55’occasione per i locali del Villaricca con Verde che raccoglie in area una respinta del centrale avversario Masturzo e con un sinistro al volo spedisce sopra la porta difesa da Cioce. Al 63’minuto è ancora la dea bendata a voltare le spalle alla Sessana che colpisce il montante per la seconda volta : magnifica punizione di Lepore che raggiunge il solito Quintigliano che impatta la sfera alla perfezione, il pallone sbatte sulla parte alta del palo e ritorna in campo, la retroguardia locale spazza via sventando l’ulteriore minaccia. La Sessana protesta per un atterramento in area di Quintigliano ad opera di Maiorano, ma il direttore di gara lascia proseguire non ravvisando gli estremi per la concessione di un calcio di rigore. La Sessana trova il vantaggio al minuto 79′:conclusione dall’interno dell’area piccola di Marraffino, respinta dell’estremo difensore avversario Ricciardi, irrompe Quintigliano che con un colpo di testa insacca la sesta rete stagionale in quattro partite disputate. In piena zona Cesarini al novantesimo il Villaricca usufruisce della massima punizione, decisione dubbia per un presunto fallo di mano su un colpo di testa di Palmieri, dal dischetto si incarica della trasformazione lo stesso attaccante partenopeo che si lascia ipnotizzare dall’ottimo portiere ospite Cioce, con la sfera che termina in angolo. A seguito dallo scampato pericolo, nasce l’occasione per il raddoppio della Sessana al minuto 92′ quando Mario Quintigliano con una conclusione di destro a giro costringe al miracoloso intervento l’estremo difensore Ricciardi. Al minuto 93’arriva la doccia fredda e la beffa per la Sessana con l’incredibile rete del pareggio :colpo di testa di Palmieri splendida replica di Cioce che respinge, si avventa sulla sfera il numero venti Vacca che in netta posizione di fuorigioco mette il pallone in rete. Nonostante l’evidente posizione irregolare dell’attaccante locale, l’arbitro conferma la sua irritante e vergognosa direzione e concede la rete indicando il centrocampo. Per la cronaca sono cinque i tesserati della Sessana finiti sul tacquino di Paolo Di Lallo di Torre Annunziata, compreso il tecnico Cottuno. La Sessana prova a riprendersi il mal tolto ma non c’è più tempo. Il risultato finale di 1 – 1 lascia amarezza e frustrazione in casa gialloblù per aver visto ingiustamente svanire i tre punti preziosi in vista del proseguio del campionato. Ora l’imperativo, dopo l’occasione persa, è affrontare con la testa, il cuore e le gambe il prossimo duro ostacolo, l’appuntamento è fissato per sabato, quando allo stadio “Ernesto Prassino “è attesa la Real Frattaminorese, capolista a punteggio pieno.

VILLARICCA1:Ricciardi,Fusco,Scippa A ’96,(36’Vacca), Orta,Maiorano,Matrice,Cacciapuoti(56’Palmieri),Porcelli(77’Trilli)Ferone(46’Aiello R),Scippa A’97(D’Amodio)All.Pascale

SESSANA1:Cioce,Talitro,Martino(50’Antinucci),Pellino(93’Zampi)Esposito,Masturzo,Fabozzi(60’Asciolla),Lepore,Marraffino, Quintigliano,Lunardo All.Cottuno

ARBITRO : Paolo Di Lallo di Torre Annunziata

RETI : 79’Quintigliano (SES);93’Vacca(VIL)

NOTE : ESPULSO Esposito (SES)

AMMONITI : Asciolla, Esposito, Lepore,Talitro (SES)

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Capua – Pallamano, sconfitta dell’Endas contro il Lanzara

Capua – Sconfitta in trasferta dell’ ENDAS Capua a Salerno contro la forte squadra del Lanzara 2012 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.