Ultim'ora
carabinieri arresto marzano appio
immagine di repertorio

Caserta / Napoli / Grosseto – Droga e pizzo. Maxi blitz dei Carabinieri: arrestate 17 persone. I nomi

Caserta/ Napoli / Grosseto – Brillante blitz dei militari del nucleo investigativo Carabinieri di Caserta che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea nei confronti di 17 persone ritenute responsabili di associazione di tipo mafioso estorsione e traffico di sostanze stupefacenti tra le province di Caserta, Napoli e Grosseto. Il provvedimento riguarda elementi di spicco del clan dei casalesi tra cui Giacomo Capoluongo, attuale cassiere del clan, Salvatore Fioravante referente per quanto riguarda le estorsioni e lo spaccio di stupefacenti, Oreste Diana, figlio di Giuseppe, e Giuseppe Cantone, figlio di Raffaele. Gli imprenditori nel mirino delle estorsioni lavorano nel mondo dell’edilizia, del commercio e dell’Artigianato di Aversa, Trentola Ducenta e Lusciano. Le richieste di denaro arrivavano fino a €60.000 e talvolta consistevano in prestazioni di manodopera. Le piazze di spaccio controllate da Fioravante, erano gestite da Diana e Cantone, con la collaborazione di Della Volpe. I contatti erano tutti sulla zona di Secondigliano da dove facevano arrivare la droga attraverso due corrieri coinvolti nei fatti. Altro canale di rifornimento è stato individuato in alcuni gruppi di persone di origine albanese i quali importavano armi e droga dall’Albania, attraverso alcuni accanci della Puglia. Inoltre, gli stessi, oltre al traffico di droga, gestivano un giro di prostituzione di donne bulgare e rumene, nella provincia di Napoli e Caserta. I soggetti colpiti da ordinanza di di custodia cautelare in carcere sono: Salvatore Fioravante, 46 anni; Giacomo Capoluongo, 62 anni; Giuseppe Cantone, 30 anni; Oreste Diana, 28 anni; Nicola Fiorillo, 48 anni; Arcangelo D’Alessio, 39 anni; Manuel Verde, 27 anni; Pasquale Foria, 44 anni; Salvatore Della Volpe, 25 anni; Mariano Folliero, 58 anni; Nicola Fruguglietti, 44 anni; Tregim Erceku, 44 anni; Fidai Neziri, 39 anni; Altin Neziri, 42 anni.
L’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari è stata invece notificata a:
Di Costanzo, 30 anni; Luca Martino, 44 anni; Antonio Cattolico, 68 anni.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Galluccio – Furti, il paese assediato dai malviventi. Esplosi colpi d’arma da fuoco

Galluccio – Per difendere la propria abitazione qualcuno avrebbe esploso alcuni colpi di arma da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.