Ultim'ora

Sessa Aurunca – La Sessana si impone tra le mura amiche, Casal di Principe ko

SESSA AURUNCA (Di Genesio TORTOLANO) -Una volitiva Sessana, inizia il campionato con il piede giusto e tra le mura amiche dello stadio “Ernesto Prassino” di Sessa Aurunca, supera il Casal di Principe con il risultato di 3 – 2 . Un debutto positivo quello dell’undici gialloblù allenato da Lello Cottuno contro un avversario coriaceo e di ottimo valore. Per la cronaca nel team ospite, spicca l’intramontabile grande ex Peppe Rosi che indossa la fascia di capitano.  La squadra aurunca con questo successo, dimentica il ko contro il Falciano in Coppa Italia. Il primo episodio degno di cronaca giunge all’8′ minuto, quando il Casal di Principe si porta in vantaggio: rimessa laterale del terzino mancino Raimondo, la sfera raggiunge Troisi che da posizione favorevole si accentra e dall’interno dell’area realizza con una conclusione di destro con la sfera che si infila tra il palo e l’estremo difensore locale Zeoli. La Sesssana, dopo qualche minuto di assestamento reagisce e al 15’si rende pericolosa : cross di Lunardo, Mario Quintigliano colpisce la sfera che termina di poco fuori.  E’ l’anticamera al goal che arriva al minuto 20’, grazie ad una manovra quasi in fotocopia, è Marraffino in versione uomo assist a servire Mario Quintigliano che in questa circostanza non si lascia pregare e fulmina il portiere avversario Guerra. La Sessana preme sull’accelleratore alla ricerca della rete del sorpasso, con gli ospiti che si rintanano nella propria metà campo. La dea bendata, sorride agli ospiti, quando il direttore di gara Previtola annulla per fuorigioco il goal del sorpasso messo a segno da Mario Quintigliano ben servito da un illuminante invito di Lepore. Con il trascorrere dei minuti, sembrano aleggiare sul team gialloblù gli spettri,quando a cinque dal termine della prima frazione di gioco, Pellino, in beata solitudine da due passi spedisce il pallone sulla traversa vanificando un preciso assist di Lunardo. Si va a riposo parziale di 1-1, con qualche protesta di marca ospite per un dubbio fallo in area della Sessana. Al rientro dagli spogliatoi, gli ospiti appaiono più volitivi e si rendono minacciosi con Cerullo che impegna l’estremo difensore Zeoli con una conclusione dalla distanza, quest’ultimo para in due tempi. Il portiere gialloblù Zeoli, risponde presente e sventa la minaccia anche al minuto 54’, quando, dopo un’azione manovrata dal settore destro verso quello sinistro, Cantile  tenta di sorprenderlo con un pallonetto. La Sessana non demorde e cerca di portare a casa l’intera posta in palio,  Fabozzi recupera il pallone e parte in progressione, conclusione mancina dal limite dell’area e Guerra manda in angolo. Le squadre si allungano e ripartono e da un’azione di rimessa nasce la rete del 2-1 per i gialloblù con Marraffino che dal limite dell’area da destra si accentra e, complice una deviazione di Raimondo, spedisce la palla sul palo lontano per il 2-1 e la prima rete in campionato, la seconda stagionale dopo il penalty di mercoledì. Rabbiosa reazione del Casal di Principe che dopo tre minuti riporta il match sul binario della parità; è ancora Troisi che dal limite dell’area di rigore lascia partire la conclusione, Zeoli  prova a distendersi ma non riesce a toccare la sfera che si insacca. Il 2 -2 ammutolisce la tribuna “Franco Orabona”, ma la Sessana testimonia di possedere un grande carattere e mette il punto esclamativo sul match al minuto 70′ grazie al gol del definitivo vantaggio : incursione di Lunardo sulla corsia di sinistra, quest’ultimo opera un cross Mario Quintigliano con un ottimo inserimento trafigge Guerra e fa esplodere il settore gialloblù. Doppietta per l’attaccante, una performance da incorniciare per il numero dieci. I restanti minuti riservano altre insidie poichè all’80’ Carlo Lepore, già ammonito, viene mandato con anticipo sotto la doccia per un doppio giallo. Sessana in inferiorità numerica per gli ultimi quindici minuti compreso il recupero. Nonostante questa circostanza favorevole gli ospiti non costruiscono alcuna azione pericolosa, limitandosi soltanto a qualche calcio piazzato sventato dalla retroguardia gialloblù. Al  triplice fischio del direttore di gara Previtola di Napoli,la Sessana può esultare, il campionato per la Sessana è iniziato sotto i migliori auspici, ma poichè siamo soltanto alla prima gara di campionato il cammino è decisamente lungo e tortuoso.
SESSANA:  3 Zeoli, Talitro, Lunardo, Pellino, Esposito, Antinucci, Prassino (85’ Asciolla), Lepore, Marraffino, Quintigliano, Fabozzi L.. All. Cottuno. A disp. Palermo, Pastore Ant, Martino, Marcigliano, Messa, Zampi.
CASAL DI PRINCIPE:  2  Guerra, Bouchoucha, Raimondo, Colurcio (58’ Tourè), Lisbona, Fabozzi M, Cantile (89’ D’Angelo), Cerullo (67’ Natale), Veneziano, Rosi, Troisi. All. Fabozzo. A disp. Puocci, Cimmino, Diana, Colella, Ferraro, Caterino.
ARBITRO: Luca Previtola di Napoli
RETI: 8’, 66’ Troisi (CAS); 20’, 70’ Quintigliano (SES); 63’ Marraffino (SES)
ESPULSO : Lepore Sessana per doppia ammonizione
AMMONITI: Lepore, Pellino (SES); Colurcio, Lisbona, Cantile, Troisi, Diana, Natale (CAS)
© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

ALIFE – Campionati Europei Karate Wkf, il team Paone parte per la Romania: 30 nazioni e 1000 atleti in gara

ALIFE  – Partiranno oggi pomeriggio, per raggiungere la Romania, gli atleti del team guidato dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.