Ultim'ora
dig

TEANO – Conferenza stampa per l’ambiente, il Vescovo Cirulli: discarica ex Pozzi, è una ferita aperta che sanguina e produce sofferenza, presto una marcia

TEANO (di Nicolina Moretta) – Alla conferenza stampa per la salvaguardia dell’ambiente che si è tenuta stamattina presso il Seminario di Teano, il Vescovo Giacomo Cirulli ha sostanzialmente così parlato:”L’anno scorso ho presentato il libro “Pane sporco” di Vittorio Alberti, un libro di denuncia che parla del livello in cui si muovono le organizzazioni mafiose nell’ambito dei colletti bianchi. Papa Francesco ci ha detto che noi abbiamo una sola casa ed è la casa di tutti, per questo motivo nell’enciclica “Laudato Sì” si è rivolto a tutti gli uomini. Non dimentichiamo, poi, quanto sia importante l’insegnamento di San Francesco, non solo per la chiesa cattolica, ma per tutte le chiese.” Poi ha calato la sua attenzione sul nostro territorio:”Stiamo vivendo pericolosamente. – Riferendosi alla discarica ex Pozzi Ginori – C’è una ferita aperta che sanguina e produce sofferenza nella mia diocesi, una realtà devastante e micidiale del nostro territorio. Ecco quando si violenta la natura cosa succede. Il male di tutto è l’interesse personale. Il 2 Ottobre, alle ore 18.00, partendo dal Monastero Santa Croce di Pignataro Maggiore faremo una marcia fino alla zona antistante la discarica ex Pozzi Ginori. Staremo lì in preghiera. Pensate questa discarica ha la superficie di novanta campi di calcio e la profondità di dieci metri. Un segno di attenzione che vorremmo che ci sia, sono state invitate tutte le autorità civili del territorio, le associazioni le informiamo attraverso questa conferenza stampa e abbiamo avvisato le scuole. Riaccendiamo i riflettori su questo, per il bene della nostra casa.” E ha concluso: Ci sono anche altre realtà che dipendono dall’educazione dei cittadini, dobbiamo migliorare le abitudini, c’è via Torricelli, la strada che va a Riardo: è una discarica a cielo aperto. – Infine – Io apprezzo moltissimo Greta, ma papa Francesco con la pubblicazione della sua enciclica – 18 Giugno 2015 – ha messo una pietra miliare rivolgendosi a tutti gli uomini, quindi, la smettiamo di essere cattolici passivi e apriamo gli occhi sul futuro. Per questo nel primo giorno, di questi tre giorni dedicati all’ambiente, regaleremo l’enciclica del papa: “Laudato Sì”.” I giorni voluti dal Vescovo e dedicai all’ambiente saranno l’1- 2 – 3 Ottobre. Come ha spiegato don Giadio De Biasio:”I tre eventi previsti per educare alla salvaguardia della nostra “Casa Comune” prendono spunto dall’enciclica “Laudato Sì”, la famosa enciclica di papa Francesco. Tre momenti differenti: l’1 ottobre, ore 18.00, Santuario Sant’Antonio di Teano, sarà un incontro formativo; il 2 Ottobre, ore 18.00, Monastero Santa Croce di Pignataro Maggiore, sarà un giorno di denuncia con la marcia verso la discarica ex Pozzi Ginori; il 3 Ottobre, ore 18.00, Santuario dei Lattani di Roccamonfina, evento guida per comunità e parrocchie ecologiche.” Durante la conferenza stampa hanno preso la parola anche fra Michele Giuliano e don Giosuè Giannini.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

MARZANO APPIO – “Ecolibero” realizza in piazza con i cittadini l’albero di Natale con addobbi riciclati

MARZANO APPIO (di Nicolina Moretta) – Domenica pomeriggio l’Associazione “Ecolibero” ha promosso e realizzato l’addobbo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.