Ultim'ora

Vairano Patenora – Polizze false e automobilisti truffati, si allarga l’indagine

Vairano Patenora – Sembra allargarsi l’indagine sulle false assicurazioni, uno scandalo emerso qualche mese fa nell’area del vairanese. Altre vittime avrebbero realizzato il raggiro subito e avrebbero presentato la necessaria denuncia alle autorità competenti. Nelle prossime settimane, sulla questione, potrebbero arrivare i primi sviluppi. Tutto sarebbe nato da un normale controllo su un veicolo – effettuato in pieno centro cittadino – e il successivo sequestro dello stesso perché privo di assicurazione sembra essere stato l’innesco per una indagine della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. Attraverso i carabinieri della stazione di Vairano Scalo, sarebbe stata avviata una inchiesta per fare chiarezza su un giro di assicurazioni false. Le vittime sarebbero ignari clienti che, invece, erano certi di aver pagato una vera assicurazione per il proprio veicolo.  Secondo alcune indiscrezioni raccolte in paese tutto sarebbe stato organizzato da un noto assicuratore della zona che avrebbe così truffato diversi clienti fornendo loro assicurazioni false, mentre in altri casi avrebbe assicurato con quella polizza mezzi diversi dal veicolo in questione.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Riardo – Elezioni provinciali, De Nuccio: ho ritirato io la candidatura. Nessuna esclusione

Riardo – “Avevo da tempo firmato la candidatura nella lista Forza Caserta di riferimento del Presidente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.