Ultim'ora

Campagna #seiacasatua per il corretto mantenimento dello stadio San Paolo

Lo stadio San Paolo è “casa” di tutti i napoletani, di conseguenza è fondamentale che l’impianto venga trattato con la massima cura.

Proprio sulla base di tale consapevolezza è stata lanciata negli scorsi giorni la campagna #seiacasatua, un breve filmato della durata di poco più di un minuto realizzato dal Comune di Napoli in collaborazione con Santi Bailor Film.

Il video, che ha già raggiunto un notevole livello di viralità nei Social, svela il “nuovo” stadio San Paolo invitando tutti, se pur non in modo esplicito, ad averne la massima cura per il bene dell’intera città.

Il sindaco Luigi De Magistris ha commentato l’iniziativa sottolineando appunto il fatto che lo stadio di Fuorigrotta vada “preservato, curato e difeso”; d’altronde i napoletani hanno sempre dimostrato un grande senso d’appartenenza, nonché una voglia di difendere la propria città da insulti e sfottò di ogni tipo, di conseguenza quest’energia positiva deve essere impiegata anche in un’impeccabile mantenimento dell’impianto cittadino.

Il fatto che la campagna #seiacasatua sia stata lanciata proprio in questo periodo, non è casuale, sia perché manca ormai poco all’inizio della stagione calcistica 2019/2020 del Napoli, sia perché lo stadio è stato recentemente sottoposto a ristrutturazione.

L’esordio ufficiale del “nuovo” San Paolo è avvenuto in corrispondenza delle Universiadi, ma ovviamente una buona parte dei cittadini partenopei non vede l’ora di poter godere appieno dell’impianto ristrutturato assistendo a una partita del Napoli.

Nello stesso video #seiacasatua, d’altronde, si può apprezzare il restyling eseguito in tutto l’impianto, il quale ne ha modificato l’estetica in maniera davvero rilevante.

Tutti i settori sono stati impreziositi con dei sediolini i quali, oltre a migliorare il comfort, donano uno splendido colpo d’occhio.

Il colore principale non poteva che essere l’azzurro, ma piuttosto che proporre la medesima cromia in tutto lo stadio si è scelto di variegarla: sono state associate tra loro due diverse cromie di azzurro, una più chiara e una più scura, inoltre non mancano dei sediolini bianchi ed alcuni, piuttosto rari, di colore giallo.

L’effetto visivo è davvero molto piacevole, un vero e proprio inno ai colori del Napoli il quale dona allo stesso tempo una sensazione di dinamicità.

Non passa inosservato inoltre il restyling della pista atletica, anch’essa azzurra, senza trascurare molti altri dettagli; in rete non sono disponibili immagini degli spogliatoi, dunque non si sa se siano stati acquistati anche dei nuovi armadietti spogliatoio o altri arredi specifici quali quelli proposti da aziende specializzate come Fami, ma tutto lascia immaginare che anche gli interni dell’impianto siano stati resi impeccabili.

L’appuntamento per l’esordio calcistico ufficiale del nuovo stadio San Paolo è dunque fissato per domenica 15 settembre, quando il Napoli ospiterà la Sampdoria per la terza giornata di Serie A.

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Autocertificazioni, cosa sono e come compilarle

Sono dichiarazioni previste dalla legge, più nello specifico dal Dpr 445 del 2000, che vanno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.