Ultim'ora

Teano – Gli orrori dell’Asl, Maria e Cosimo: la vita di nostro figlio in pericolo per pochi centesimi (il video con l’intervista)

Teano – Sono disarmati, ma non rassegnati, davanti alle inefficienze dell’Asl i genitori di Cristian Boragine. L’azienda sanitaria non riesce, da circa due mesi, a garantire la fornitura di un sondino indispensabile per la vita del 20enne vittima, dall’età di nove anni, della SLA. Un dispositivo di pochi centesimi  indispensabile per la vita del ragazzo.
Eppure da due mesi l’Asl non lo fornisce. (guarda il video con l’intervista)
Questa mattina Cosimo Boragine è andato, per l’ennesima volta, al distretto sanitario di Teano, ha affrontato la direttrice Golino che non ha saputo fornire risposte certe se non le solite scuse da scarica barile. La discussione è ben presto diventata accesa tanto che la direttrice ha minacciato di chiamare i carabinieri. (guarda il video con l’intervista)
In realtà è stato lo stesso Boragine ad andare dai carabinieri per sporgere querela contro il pesante disservizio dell’Asl. Cosimo e sua moglie Maria sono caparbiamente decisi a non arrendersi, ad andare avanti per combattere contro l’assoluta inefficienza da part dell’Asl.

Guarda il video con le interviste

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Maddaloni – Follia in un locale della città, aggrediti e feriti il proprietario e alcuni clienti

Maddaloni – Follia in un noto locale della città la notte scorsa. Un uomo ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.