Ultim'ora

Teano – Summer Concert, domenica 21 luglio il duo pianistico Pollice al museo archeologico

Teano (di Silvia De Ninno) – L’Associazione Anna Jervolino e l’Orchestra da Camera di Caserta, hanno organizzato il “Summer Concert, suoni e luoghi d’arte”. La manifestazione, all’insegna della musica e dell’arte, consiste in 14 concerti, che si svolgeranno dal 29 giugno al 31 luglio. Domenica 21 luglio, presso il museo archeologico di Teanum Sidicium alle ore 11:30, si esibirà il duo pianistico Pollice. Aurelio e Paolo Pollice sono diplomati in Pianoforte, rispettivamente presso il Conservatorio di Roma con Sergio Perticaroli e quello di Milano con Antonio Ballista, si sono perfezionati con Vincenzo Vitale, Nunzio Montanari, Massimo Bertucci e Sergio Fiorentino. Da solisti ed in duo si sono affermati in importanti concorsi internazionali ed hanno svolto attività concertistica in Italia ed all’estero – Austria, Belgio, Bulgaria, Francia, Germania, Grecia, Lettonia, Lituania, Olanda, Polonia, portogallo, Romania, Russia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Israele, USA e Messico -, suonando tutto il repertorio per duo pianistico e orchestra con I Solisti di Sofia e di Zagabria, la Camerata Russa, la Filarmonica Polacca. Hanno registrato per Radio France, Radio Vaticana, RAI Radio Tre e Radio Classica della Radio Nazionale Spagnola, eseguendo in prima assoluta opere di compositori italiani tra cui Anzaghi, Boccadoro, Bosco, Del Corno, Molino, Castiglioni, Lorenzini. Oltre all’attività di duo svolgono anche attività solistica: Aurelio ha suonato con l’Orchestra Filarmonica di Volgograd, l’Orchestra Sinfonica di Saratov, l’Orchestra da Camera di Kaunas, ha inciso l’opera per violoncello e pianoforte di Cilea, Longo e Serrao con Arturo Bonucci ed ha suonato musica da camera con Sandro Verzari, Nello Salza ed il Quartetto Lituano. Ha studiato composizione ed è docente di Pianoforte presso il Conservatorio Fausto Torrefranca di Vibo Valentia. Paolo ha suonato con l’Orchestra da Camera di Bruxelles, Mosca e della Lituania, le Orchestre Filarmoniche di Bacau, Bucarest e Burgas ed ha collaborato con Alirio Diaz e Nello Salza. Docente di Pianoforte presso il Conservatorio fausto Torrefranca di Vibo Valentia, tiene corsi e masterclass in Italia ed all’estero – Bulgaria, Romania e Ungheria – e i suoi allievi si sono affermati in importanti concorsi internazionali. Si è inoltre laureato con lode in Musicologia presso l’Università di Bologna con una tesi sul Canto Certosino, relatore Nino Albarosa, ed ha partecipato a convegni internazionali di studio sull’argomento. Per la sezione Pocket Orchestra, 4 mani all’opera il duo Pollice eseguirà:

Vincenzo Bellini
dalla Norma
Ouverture
Casta diva

Gioachino Rossini
dal Barbiere di Siviglia
Ouverture
Largo al factotum della città

Gaetano Donizetti
dall’Elisir d’amore
Una furtiva lagrima

Pietro Mascagni
dalla Cavalleria Rusticana
Intermezzo

Ruggero Leoncavallo
dai Pagliacci
Vesti la giubba

Giuseppe Verdi
dal Nabucco
Ouverture
Va’ pensiero
dalla Traviata
Preludio
Scena e duetto Parigi o cara

Giacomo Puccini
dalla Turandot
Nessun dorma

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Sessa Aurunca / Baia Domizia – Lucariello alla notte bianca di Baia Domizia con i dj di Radio Marte

Sessa Aurunca / Baia Domizia – Si torna a festeggiare il ferragosto a Baia Domizia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.