Ultim'ora

Sparanise – Comune, in paese è vietato nascere e morire. Ufficio anagrafe chiuso da giorni: scatta la denuncia.

Sparanise – L’attuale maggioranza aveva promesso di tutto e di più tanto da far credere di essere capaci di  trasformare Sparanise nel paese di Bengodi descritto da Boccaccio nella III novella dell’ottava giornata del Decamerone dove “si legano le vigne con le salsicce, ed avevasi un’oca a denaio ed un papero giunta; ed eravi una montagna tutta di formaggio parmigiano grattugiato, sopra la quale stavan genti che niuna altra cosa facevan che far maccheroni e raviuoli e cuocergli in brodo di capponi. Tralasciando i capponi e i fiumi di promesse mai mantenute, ci sono fatti concreti che danno benissimo l’idea della gravissima situazione che sta attraversando il comune di Sparanise. Basti pensare che da alcuni giorni, ad esempio, è chiuso l’ufficio anagrafe. Ovvero a Sparanise non si può fare una tessera di identità, non si può nascere, prendere residenza, ma fatto importante è abolita la morte. A nulla valgono le garbate proteste di un cittadino annotate su un incompleto avviso. Nemmeno in tempo di guerra dove esistevano altri motivi per chiudere, oggi bastano motivi tecnico informatici ovvero due impiegati che stanno male.  Alcuni cittadini, esasperati, da giorni si recano in comune in una inutile ricerca dell’ufficio anagrafe. A loro non è rimasto altro che rivolgersi ai carabinieri per presentare la relativa denuncia.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Piedimonte Matese – Scompare da casa, ritrovata cadavere su Monte Muto

Piedimonte Matese – E’ stata ritrovata morta su Monte Muto, non lontano dalla Solitudine di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.