Ultim'ora

Marcianise – Jabil, 350 dipendenti licenziati. Il ministro Di Maio inerme

Marcianise – E preoccupante l’assenza di azioni incisive da parte del Ministro del Lavoro Luigi Di Maio sulla vicenda dei licenziamenti di 350 dipendenti alla Jabil Circuit Italia, multinazionale statunitense delle telecomunicazioni che ha annunciato l’intenzione di avviare le procedure di licenziamento per la metà della forza lavoro dello stabilimento di Marcianise. Da oggi partirà lo sciopero di 8 ore dei lavoratori casertani, proclamato da più sigle sindacali, in attesa del vertice già convocato dal ministero dello Sviluppo Economico per il 27 giugno prossimo alle ore 10, “per discutere la situazione occupazionale e produttiva del sito di Marcianise”, si sono susseguiti gli appelli per salvare i posti di lavoro. La Jabil ha giustificato il licenziamento dei 350 dipendenti (su 700) “per assicurare l’operatività futura del sito di Marcianise in un ambiente di mercato altamente concorrenziale”, pur specificando che non è in discussione la permanenza dello stabilimento a Marcianise”.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

TEANO – Seminario vescovile, Convegno sul fine vita: pro vita pro amore

TEANO (di Nicolina Moretta) – Stamattina al Convegno di ‘fine vita’, voluto dal Vescovo Giacomo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.